sabato,Ottobre 1 2022

Crolla portale del ‘600, Pannaconi perde il suo simbolo

Posto all’ingresso di quella che fu la Villa dei conti Gabrielli, ha ceduto sotto il peso degli anni e dell’abbandono. La comunità della frazione di Cessaniti s’interroga sui mancati interventi di recupero.

Crolla portale del ‘600, Pannaconi perde il suo simbolo

È crollato nel primo pomeriggio di ieri, sotto il peso degli anni e dell’abbandono, lo storico e artistico portale d’ingresso della Villa dei conti Gabrielli nella frazione Pannaconi di Cessaniti. Un crollo non del tutto imprevisto, viste le precarie condizioni in cui il monumento (la cui edificazione è databile introno alla fine del 1600) versava da tempo, tanto che per assicurarlo alla meno peggio era stata predisposta una intelaiatura di sostegno in tubi innocenti. Struttura che però non ha impedito che lo stesso franasse al suolo intorno alle 14.30 di ieri.

Probabilmente, tra le concause del crollo, potrebbero aver influito anche le recenti piogge. In ogni caso l’evento ha destato non poco sconcerto tra la cittadinanza, legata al monumento quale simbolo identitario della comunità. La stessa che ha assistito nel corso degli almeno ultimi 20 anni al progressivo deterioramento del bene artistico, sperando in un intervento di restauro e consolidamento che però, evidentemente, non è mai stato messo in pratica.

Scompare così un reliquato architettonico di pregio, forse minore rispetto ad altri più blasonati monumenti, ma certamente non secondario per la comunità di riferimento che oggi inevitabilmente s’interroga su ciò che poteva essere fatto per impedire tale perdita.

Articoli correlati

top