Parghelia, danneggiata l’auto del vicesindaco

Il mezzo era parcheggiato nei pressi dell’Istituto scolastico comprensivo di Tropea, del cui Consiglio la vittima è vicepresidente uscente. Il doppio ruolo confonde le ipotesi sull'accaduto

Il mezzo era parcheggiato nei pressi dell’Istituto scolastico comprensivo di Tropea, del cui Consiglio la vittima è vicepresidente uscente. Il doppio ruolo confonde le ipotesi sull'accaduto

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Tre pneumatici squarciati e una fiancata rigata. È il bilancio dei danneggiamenti compiuti ieri pomeriggio nei confronti della vettura di Tommaso Belvedere, vicesindaco di Parghelia e vicepresidente uscente del Consiglio dell’Istituto scolastico comprensivo di Tropea. L’auto di Belvedere, al momento del raid vandalico, era parcheggiata nei pressi della scuola dove si stava tenendo un’assemblea. E proprio la collocazione della vettura e il momento in cui sono avvenuti i danneggiamenti, oltre al doppio ruolo di Belvedere, confondono le acque della vicenda: «Non so proprio cosa pensare – commenta l’interessato -, sono ancora piuttosto scosso per quanto accaduto e non saprei se ricondurre il tutto al mio cammino amministrativo o a quello scolastico. Di certo le circostanze fanno pensare a quest’ultimo, ma anche a mente fredda non riesco a collegarlo a nessun episodio o persona». Del caso si stanno occupando i carabinieri della Compagnia di Tropea, anche alla luce della denuncia presentata dal vicesindaco nelle ore immediatamente successive al fatto. Nessuna ipotesi è al momento esclusa dalle indagini.

Informazione pubblicitaria