sabato,Maggio 25 2024

Culto Madonna di Portosalvo, a Parghelia prime adesioni al progetto di turismo religioso

Diverse città hanno risposto positivamente all’iniziativa lanciata dal centro costiero vibonese per risaltare storia, identità e tradizioni religiose locali. Il vicesindaco Belvedere: «Può allargare l’offerta turistica»

Culto Madonna di Portosalvo, a Parghelia prime adesioni al progetto di turismo religioso
Il santuario di Parghelia e la Madonna di Porto Salvo, foto dalla pagina Fb del Santuario

«Prende forma il progetto “I cammini delle civitas Mariae di Porto Salvo”. Infatti sono giunte già parecchie delibere di adesione da altri comuni come Santa Teresa di Riva provincia di Messina, Amalfi, Melito Porto Salvo, Trapani e altri ne stanno giungendo». Ne dà contezza il vice-sindaco di Parghelia, Tommaso Belvedere. Proprio dalla cittadina costiera, infatti, nelle scorse settimane, era partita l’iniziativa per la realizzazione di una rete di Comuni legati al culto della Madonna venerata con il titolo di “Porto salvo”. Un culto a Parghelia molto sentito che si connette con la tradizione marinara del paese. L’idea di incentivarne il carattere identitario ha come finalità la promozione turistica oltre i confini regionali, con possibili ricadute positive in termini economici sul territorio. Il progetto, di fondo, prevede la creazione di eventi a «carattere locale, regionale e nazionale per promuovere le tradizioni, la cultura e le peculiarità di ogni singola realtà». 

L’esponente della giunta Landro aggiunge: «Il progetto è nato dalla collaborazione fra amministrazione, assessorato turismo e direttore museo parrocchiale nonché direttore anche del Mume museo parrocchiale». Parlando dell’iter burocratico, Belvedere rimarca: «Il percorso del progetto prevede la firma del protocollo con un evento da organizzare presumibilmente per la fine di maggio mese Mariano». L’intento è chiaro: «Tramite il progetto vogliamo incrementare forme di turismo lento, esperienziale, religioso e culturale. Pensiamo che una simile iniziativa possa diventare un attrattore per allargare l’offerta turistica, valorizzando il proprio territorio pretendo dalle proprie peculiarità e punti di forza». Già questo pomeriggio, si terrà una manifestazione inserita in questo filone di attività. “Il culto della Madonna nelle località marittime di Torre del Grego e Parghelia” sarà al centro dell’appuntamento in programma nel Museo parrocchiale a Parghelia (inizio alle ore 17.00). Ai saluti di don Giuseppe Florio, arciprete di Parghelia; del sindaco Antonio Landro e di Maria Teresa Iannelli, in rappresentanza della Biblioteca calabrese di Soriano, seguiranno gli interventi di Ernesto Pinto, Giuseppe Maddaloni e Oreste Servi Pirrò. Conclusioni a cura di Francesco Campennì (Unical). Introduzione e coordinamento, Vincenzo Calzona, direttore del Museo parrocchiale di Parghelia.

LEGGI ANCHE: Parghelia promuove una rete di Comuni legati al culto della Madonna di Portosalvo

Parghelia e il mare: dai “tonnaroti” alle leggende sul quadro della Madonna di Portosalvo

Turismo a Pizzo tra fede, cultura e mare: «È una città d’arte, destagionalizzare per crescere»

Articoli correlati

top