Il giorno di Natuzza | Il ricordo di Pippo Franco: «Così la mistica salvò mio figlio»

L’attore e cabarettista racconta in tv l’incontro che cambio la sua vita e quella della moglie. Oggi al via a Paravati il processo di beatificazione

L’attore e cabarettista racconta in tv l’incontro che cambio la sua vita e quella della moglie. Oggi al via a Paravati il processo di beatificazione

Pippo Franco e la moglie con Natuzza
Informazione pubblicitaria

«Natuzza Evolo salvò mio figlio».  A parlare è l’attore e cabarettista Pippo Franco che ospite a Storie italiane, il programma condotto da Eleonora Daniele e in onda su Rai1, ripercorre l’incontro che cambiò per sempre la sua vita. È il 1985. «Vivevamo un momento difficile, Piera rischiava di perdere il nostro bambino e l’impresario della compagnia teatrale per cui entrambi lavoravamo era fuggito con tutto l’incasso, lasciandoci così in ristrettezze economiche» racconta Pippo Franco. La moglie di Pippo Franco è incinta del suo primo bambino ma la sua è una gravidanza a rischio, per questo i dottori consigliano di fermarsi con il lavoro. I problemi economici da un lato, le preoccupazioni dall’altro, gettano nella disperazione la giovane coppia fino a quando un giorno si trovano a passare dalla Calabria per lavoro. Incontrano per caso il figlio di Natuzza e decidono di andare a Paravati per conoscere la mistica di cui tutti parlano. 

Informazione pubblicitaria

«Ci ha aperto – racconta ancora l’attore -, ci ha accolto, le abbiamo raccontato la nostra disperazione chiedendole se poteva intercedere per noi. Ci ha solo detto “state tranquilli”. Lei parlava sempre molto poco, parlava con i silenzi. E ci disse nei momenti di difficoltà di pensare “Gesù vai avanti tu”. Il giorno dopo Piera stava bene, non rischiava più di perdere il bambino, qualche mese dopo è nato Gabriele». È un uomo di grande fede Pippo Franco, è convinto di aver ricevuto un miracolo da mamma Natuzza, così come ne è convinta la moglie Piera: «È stato un incontro straordinario, Natuzza leggeva nelle anime alla perfezione».

E oggi, 6 aprile, è un giorno destinato ad entrare nella storia. Fervono infatti i preparativi a Paravati dove alle ore 17 inizierà la cerimonia solenne che darà il via ufficiale alla causa di beatificazione di Natuzza. Previsti migliaia di fedeli alla Villa della Gioia dove si svolgerà l’evento che sarà trasmesso da LaC Tv in diretta, sul canale 19 del digitale terrestre, e in streaming sulle nostre testate.

LEGGI ANCHEAvvio del processo di beatificazione di Natuzza, numeri da record per la celebrazione – Video

Avvio del processo di canonizzazione di Natuzza, la diocesi fissa i “paletti”

Natuzza, cresce l’attesa dei fedeli per l’inizio della causa di beatificazione – Video

Beatificazione di Natuzza, prevista invasione di fedeli: celebrazione spostata alla Villa della Gioia