lunedì,Dicembre 5 2022

Droga: “Giardini segreti”, un’assoluzione in Tribunale a Vibo

Non regge l’accusa per un 27enne finito sotto processo dopo le dichiarazioni di Emanuele Mancuso. La Procura aveva chiesto la condanna a 10 anni e 4 mesi

Droga: “Giardini segreti”, un’assoluzione in Tribunale a Vibo

Il Tribunale collegiale di Vibo Valentia (presidente Macrì, a latere i giudici Ricotta e Conti) ha assolto per non aver commesso il fatto Clemente Selvaggio, 27 anni, di Vibo Valentia, coinvolto nell’operazione denominata “Giardini segreti”. Selvaggio era accusa di associazione a delinquere finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti e anche di singoli episodi di spaccio. Nei suoi confronti le accuse del collaboratore di giustizia Emanuele Mancuso. L’ufficio di Procura aveva chiesto per lui la condanna a 10 anni e 4 mesi di reclusione. Era difeso dall’avvocato Diego Brancia.

LEGGI ANCHE: Narcotraffico: “Giardini segreti”, otto condanne in appello

“Giardini segreti”: due condanne a Vibo e cinque proscioglimenti

Articoli correlati

top