sabato,Giugno 12 2021

Tre vibonesi tra i nuovi “Maestri del lavoro”

Il riconoscimento consegnato dal prefetto di Catanzaro Luisa Latella a Renato Orlando De Lorenzo, Domenico Valenti e Rocco La Porta.

Tre vibonesi tra i nuovi “Maestri del lavoro”

Nella “Sala Tricolore” della Prefettura di Catanzaro il prefetto Luisa Latella ha consegnato le “Stelle al merito” ai 33 nuovi maestri del lavoro calabresi. Il riconoscimento è andato anche a tre vibonesi.

Si tratta di Rocco La Porta, Domenico Valenti e Renato Orlando De Lorenzo. Valenti è nato e cresciuto a Cessaniti. Ha prestato servizio alla Telecom per 40 anni, in uno dei momenti storici più fecondi per il Paese. Inoltre ha militato per anni all’interno del sindacato Cisl.

Rocco La Porta, invece, è un dipendente della Giacinto Callipo Conserve Alimentari (non a caso era presente alla manifestazione anche il patron Pippo Callipo, presidente di Confindustria Vibo). «In questi lunghi anni di collaborazione – si legge in una nota dell’azienda – Rocco La Porta ha sempre svolto le proprie mansioni con grande attenzione e professionalità, osservando con precisione gli orari di lavoro e le regole aziendali. Inoltre, si è sempre dimostrato una persona cordiale e disponibile sia verso la proprietà che verso i colleghi. Ha contribuito affinché le migliori pratiche di lavoro, sperimentate e consolidate nel tempo, venissero trasferite all’impianto organizzativo degli uffici commerciali ed ha saputo interiorizzare e trasferire la filosofia aziendale alle giovani leve, divenendone esempio, guida e tutore nella crescita, addestramento e formazione».

Il prefetto Latella, dal canto suo, ha dichiarato: «Il mercato del lavoro segnala delle note positive grazie alle recenti novità del “Jobs act”, ma è necessario il massimo impegno sinergico per intensificare i controlli e la capacità operativa a tutela dei diritti contro tutti i fenomeni di lavoro irregolare sempre più crescenti nella nostra terra».

Articoli correlati

top