mercoledì,Novembre 30 2022

Tonno rosso sequestrato Vibo Marina dalla Guardia costiera

Esemplari sotto misura pescati illegalmente ed in violazione delle norme vigenti

Tonno rosso sequestrato Vibo Marina dalla Guardia costiera

Non si arresta l’attività di contrasto alla pesca illegale di specie ittiche
sottomisura, condotta dagli uomini e dalle donne della Guardia Costiera di Vibo Marina. In prosecuzione all’attività di vigilanza pesca posta in essere nella mattinata del 20 settembre, i militari della Capitaneria di Porto di Vibo Valentia Marina, sotto il coordinamento della superiore Direzione Marittima di Reggio Calabria, hanno proceduto a porre sotto sequestro numerosi esemplari di tonno rosso sottomisura, pescati in violazione della norma vigente, in quanto di taglia inferiore alla taglia minima di riferimento per la conservazione dello stesso stock ittico.
In particolare, personale dipendente, durante un pattugliamento terrestre
effettuato nei pressi del Comuni di Briatico, ha sequestrato 28 esemplari di tonno rosso allo stato giovanile, occultati all’interno di un sacco, derivanti da attività di pesca cosiddetta INN (illegale, non dichiarata, non documentata).
Il prodotto ittico sequestrato, ritenuto idoneo al consumo umano a seguito
di ispezione sanitaria dei veterinari dell’Asp di Vibo Valentia, è stato devoluto in beneficienza ad una locale associazione caritatevole.

Articoli correlati

top