giovedì,Maggio 30 2024

Comune di Capistrano e antimafia: la Prefettura dispone l’accesso agli atti

Il prefetto di Vibo Valentia invia una commissione per accertare condizionamenti e infiltrazioni mafiose nella vita dell’ente guidato dal sindaco Marco Martino. Non cadono nel vuoto le nostre inchieste e quanto segnalato dal presidente dell’Antimafia Nicola Morra

Comune di Capistrano e antimafia: la Prefettura dispone l’accesso agli atti
La Prefettura di Vibo e nel ritaglio il sindaco Marco Martino
La giunta comunale di Capistrano

Commissione di accesso agli atti per accertare eventuali condizionamenti e infiltrazioni mafiose al Comune di Capistrano, guidato dal sindaco Marco Martino che, dopo aver lasciato l’Udc, è approdato a Forza Italia. A nominarla è stata il prefetto di Vibo Valentia, Roberta Lulli, che ha disposto l’invio della Commissione così composta: il capitano della Guardia di finanza Roberto Castorina, il capitano dei carabinieri alla guida della Compagnia di Serra San Bruno, Francesco Conigliaro, e il vice prefetto Maria Rosa Luzza. Eravamo stati i primi ed in solitudine a sollevare il “caso Capistrano” il 2 giugno scorso già all’atto delle candidature beccandoci gli insulti (pubblici) su Facebook da parte del sindaco Marco Martino (che naturalmente risponderà nelle sedi competenti anche di questo) [LEGGI QUI: Elezioni e inchieste: da Filogaso a Capistrano, ecco l’interesse della Dda di Catanzaro].

Se alla nostra inchiesta parte della politica locale aveva risposto facendo “scudo” attorno a Marco Martino (in questi giorni il suo nome circolava quale possibile candidato alla presidenza della Provincia “sponsorizzato” dall’ex consigliere regionale Vito Pitaro), il presidente della Commissione parlamentare antimafia, Nicola Morra, aveva invece voluto approfondire la vicenda tirando fuori anche aspetti inediti come le dichiarazioni di Emanuele Mancuso ed altre vicende, chiedendo a gran voce alla Prefettura di Vibo l’invio della Commissione di accesso agli atti a Capistrano. Commissione inviata ora dall’Ufficio territoriale di Governo e che avrà tre mesi di tempo per presentare le proprie conclusioni. [LEGGI QUI: Morra al prefetto di Vibo: «Indaghi sugli amministratori di Capistrano e sui loro legami compromettenti» e QUI: Antimafia: il sindaco di Capistrano replica a Morra ma alcune date non tornano

Articoli correlati

top