Approdata la nave irlandese con a bordo 474 migranti salvati in alto mare

La Samuel Beckett è entrata in porto questa mattina intorno alle 8. Operazioni di accoglienza tuttora in corso. Si cercano scafisti a bordo.

La Samuel Beckett è entrata in porto questa mattina intorno alle 8. Operazioni di accoglienza tuttora in corso. Si cercano scafisti a bordo.

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

È approdata questa mattina, pochi minuti dopo le 8, al porto di Vibo Marina, la nave militare irlandese Samuel Beckett con a bordo 474 migranti di varie nazionalità, soccorsi nell’ambito di diverse operazioni condotte dalla Marina militare italiana al largo delle coste libiche. Nello specifico si tratta di 395 uomini, 75 donne e 4 bambini. Tra queste, una volta espletate le necessarie procedure, verranno immediatamente rimpatriate 215 persone di nazionalità marocchina.

Informazione pubblicitaria

In arrivo a Vibo Marina 470 migranti soccorsi al largo della Libia

Perfettamente funzionante il dispositivo di prima accoglienza coordinato dalla locale Prefettura che ha visto coinvolti le forze dell’ordine, la Capitaneria di porto, polizia municipale e provinciale, protezione civile, associazioni di volontariato e il personale medico che ha provveduto ad effettuare gli accertamenti di rito. Tutti in buona salute i migranti, nonostante tre giorni di navigazione e l’assenza di medici a bordo della nave irlandese che ospitava, tra il suo equipaggio, solo alcuni infermieri. In ogni caso, come detto, non sono stati riscontrati particolari problemi di ordine sanitario.

Ai migranti sono subito stati offerti generi di prima necessità e indumenti, in particolare ciabatte trovandosi quasi tutti a piedi nudi al momento dello sbarco. Non appena terminate le operazioni che sono ancora in corso sulla banchina, i migranti verranno condotti all’interno del palazzetto dello sport di Vibo Marina. Così come tuttora in corso sono gli accertamenti delle forze dell’ordine rispetto alla presunta presenza, tra le persone recuperate dalla nave irlandese, di almeno sei scafisti.

Tutti i migranti, una volta espletato il riconoscimento, verranno indirizzati verso le località di accoglienza temporanea, secondo il piano nazionale di riparto stabilito dal ministero dell’Interno. Quello di questa mattina è il quattordicesimo sbarco avvenuto nel porto vibonese, dove, con gli arrivi di oggi, sono state ricevute in totale 6409 persone.

s. m.