martedì,Giugno 25 2024

Trovato il corpo della studentessa dispersa dopo una caduta nel fiume Lao nel Cosentino

L’incidente è avvenuto ieri nel territorio di Laino Borgo. Sul posto i vigili del fuoco per il recupero della salma della ragazza di Rizziconi

Trovato il corpo della studentessa dispersa dopo una caduta nel fiume Lao nel Cosentino
Denis Galatà, la studentessa trovata senza vita nel fiume Lao

È stata ritrovata senza vita Denise Galatà, la 19enne di Rizziconi, studentessa del Liceo “Giuseppe Rechichi” di Polistena, di cui si erano perse le tracce dalla giornata di ieri dopo essere precipitata nel fiume Lao, a Laino Borgo, nel parco del Pollino, mentre svolgeva rafting con i compagni di scuola. Il cadavere è stato rinvenuto nell’area dove si era verificato l’incidente e la notizia del decesso è stata resa nota dai carabinieri. Ad individuare il corpo della giovane, che si trovava sott’acqua, sono stati i sommozzatori dei vigili del fuoco. Il ritrovamento è avvenuto a breve distanza dal punto in cui la diciannovenne era finita in acqua. Denise stava partecipando ad un’escursione promossa dalla sua scuola quando il gommone su cui si trovava si è impennato e lei si è ritrovata sbalzata fuori, scomparendo tra i flutti. Gli altri studenti caduti in acqua erano stati subito recuperati, della 19enne invece nessuna traccia. A lanciare l’allarme era stata una delle guide che si trovava su un altro gommone. Nella mattinata, la Procura di Castrovillari aveva aperto un’inchiesta per accertare eventuali responsabilità delegando i carabinieri della Compagnia di Cassano allo Ionio. Già sentiti i compagni e gli insegnanti che si trovavano insieme alla ragazza.

LEGGI ANCHE: Scomparsa di Denise nel fiume Lao: la Procura apre un’inchiesta mentre proseguono le ricerche

Inchiesta Maestrale: l’Asp di Vibo al centro di uno scambio elettorale tra politici e criminalità

Articoli correlati

top