martedì,Luglio 16 2024

Corsa per la Procura di Napoli, Gratteri ottiene la maggioranza dei voti

Il procuratore è a fine mandato a Catanzaro, gli otto anni scadranno infatti nel 2024. Adesso sarà decisivo il voto del plenum del Csm

Corsa per la Procura di Napoli, Gratteri ottiene la maggioranza dei voti
Nicola Gratteri

La maggioranza della Commissione per gli incarichi direttivi del Csm ha proposto al plenum la nomina di Nicola Gratteri a procuratore di Napoli. Il procuratore di Catanzaro ha ottenuto quattro voti contro un voto ciascuno andati al procuratore di Bologna Giuseppe Amato e alla procuratrice aggiunta di Napoli Rosa Volpe. A favore di Gratteri hanno votato i consiglieri Maria Luisa Mazzola (Magistratura Indipendente), il togato indipendente Andrea Mirenda, la laica di FdI Daniela Bianchini ed Ernesto Carbone (Italia Viva). Per Amato il togato di Unicost Roberto D’Auria, e per Volpe, il consigliere di Area Antonello Cosentino. Una volta che saranno depositate le motivazione delle tre proposte alternative saranno trasmesse al ministro della Giustizia che deve esprimere un parere sui tre candidati. Solo dopo questo passaggio si esprimerà il plenum del Csm (Ansa).

LEGGI ANCHE: A Venezia il procuratore Gratteri riceve il Leone d’oro alla carriera

Gratteri ricorda Falcone: «Lo diffamavano, ora lo usano per parlare a sproposito»

Nel carcere di Vibo al via le riprese del docufilm dedicato alla vita di Gratteri

Droga, Gratteri: «Portate gli studenti a parlare con i tossicodipendenti»

Articoli correlati

top