domenica,Maggio 26 2024

E’ il giorno del dolore a Nicotera, in tanti per l’ultimo saluto a mamma e figlia decedute nell’incidente di domenica

VIDEO | I funerali nella Concattedrale alla presenza del vescovo Attilio Nostro. Un lungo corteo per l’addio all’avvocato Antonella Teramo ed alla piccola Maya

E’ il giorno del dolore a Nicotera, in tanti per l’ultimo saluto a mamma e figlia decedute nell’incidente di domenica

Giornata di dolore a Nicotera per i funerali dell’avvocato Antonella Teramo, 36 anni, e della figlia Maya, di 3 anni e 4 mesi, decedute domenica pomeriggio nel drammatico incidente stradale lungo la superstrada Jonio-Tirreno. Un lungo corteo funebre sta accompagnando le bare, una accanto all’altra, lungo le vie di un paese sconvolto dal tragico lutto. In testa al corteo, il vescovo Attilio Nostro che questa mattina ha voluto visitare ai familiari delle vittime, ad iniziare da Giuseppe Campennì, marito e padre di Antonella e Maya, il prima a prestare i soccorsi avendo assistito in diretta all’incidente viaggiando con altra auto dietro la Bmw andata a schiantarsi contro un’Alfa Romeo Giulietta. Composto, impietrito dal dolore, avanza tenendo in mano la foto delle sue care, indossando una maglietta che recita “Vi amerò per sempre”. Indossano magliette bianche anche gli amici e i familiari delle vittime che portano a spalla la piccola bara bianca di Maya e quella di Antonella. “Vola in alto insieme a mamma Lellina, piccola Poppy”, la scritta sul petto. Il corteo, molto partecipato e accompagnato dalla musica della banda cittadina, è partito dalla chiesa della Santa Croce per raggiungere la Concattedrale. 

LEGGI ANCHE: Incidente mortale sulla Jonio-Tirreno, a Nicotera i funerali di mamma e figlia

San Calogero: comunità sotto shock piange due vittime e ora prega per i sopravvissuti

Dolore e sgomento a San Calogero per l’incidente stradale costato la vita a mamma e figlia

Incidente mortale nel Vibonese, perde la vita una donna nei pressi del bivio dell’Angitola

top