venerdì,Maggio 24 2024

Dolore e sgomento a San Calogero per l’incidente stradale costato la vita a mamma e figlia

Operate nella notte un’altra bimba ed una speaker radiofonica. Nulla da fare per il titolare di un noto locale di Taurianova

Dolore e sgomento a San Calogero per l’incidente stradale costato la vita a mamma e figlia
Domenico Politi

Dolore, incredulità e sgomento a San Calogero e nell’intera Calabria a seguito del drammatico incidente che si è verificato ieri lungo la Statale Ionio-Tirreno nei pressi del bivio per Melicucco. Una bambina che si trovava a bordo della Bmw guidata da Domenico Teramo di San Calogero – rimasto ferito e ricoverato in Rianimazione all’ospedale di Polistena – è stata sottoposta nella notte ad un delicato intervento chirurgico in una struttura ospedaliera di Messina dove è giunta in gravissime condizioni. Nulla da fare, invece per la piccola Maya, l’altra bimba di quattro anni che viaggiava a bordo della Bmw. Per lei l’impatto è stato fatale al pari che per la mamma, Antonella Teramo, di 36 anni, di San Calogero, avvocato, deceduta sul colpo. E’ stata invece sottoposta ad un lungo intervento chirurgico alla milza Valentina Crudo, speaker radiofonica  di San Calogero (cognata di Antonella Teramo e compagna di Domenico Teramo) che dopo l’impatto è stata trasferita in ospedale a Reggio Calabria. Nulla da fare per Domenico Politi, 39 anni, di Cittanova che si trovava alla guida di una Giulietta andata a scontrarsi frontalmente con la Bmw. La vittima era molto nota nella Piana in quanto gestiva con successo il locale “Il dolce peperoncino” a Taurianova, ubicato nella centralissima piazza nei pressi della villa comunale. La Ionio-Tirreno è rimasta completamente chiusa al traffico per diverse ore in entrambe le direzioni di marcia con lunghissime code. Totalmente paralizzato il traffico anche sulle strade interne di Melicucco e Cinquefrondi, tanto che in serata si è reso necessario chiudere anche lo svincolo di Cinquefrondi. Sul posto del terribile incidente sono intervenuti la polizia stradale, i carabinieri, la Guardia di finanza, i sanitari del 118 ed i vigili del fuoco.

LEGGI ANCHE: Incidente sulla superstrada Jonio-Tirreno, fra le vittime anche una bimba del Vibonese

Articoli correlati

top