sabato,Maggio 18 2024

Giovani calabresi morti in Puglia, sequestrate le auto coinvolte nell’incidente

Le vittime, tre giovani delle province di Vibo e Cosenza, stavano rientrando da un raduno di cosplay allo Zoosafari di Fasano

Giovani calabresi morti in Puglia, sequestrate le auto coinvolte nell’incidente
Incidente Puglia (foto Fb Multiradio Massafra)
Antonio Panzitta

La procura di Taranto ha disposto il sequestro dei due mezzi coinvolti nell’incidente che si è verificato ieri pomeriggio sulla statale 100 nel territorio di Mottola (Taranto), verso Gioia del Colle (Bari), in cui sono morte tre persone. Si tratta di Antonio Panzitta di 31 anni, Marcella Risoli di 26 anni e la 23enne Silvia Scardamaglia, che viaggiavano su una Peugeot 108 scontratasi frontalmente con una Bmw X1 con a bordo una coppia con un bambino, rimasti feriti ma non in pericolo di vita. Le tre vittime, originarie delle province di Cosenza e Vibo Valentia, rientravano in Calabria dopo aver partecipato a un raduno di cosplay allo Zoosafari di Fasano (Brindisi). Non è escluso che la magistratura possa disporre l’autopsia sui corpi delle vittime. I rilievi sono affidati ai carabinieri della compagnia di Massafra. (Ansa)

LEGGI ANCHE: Incidente in Puglia: una delle vittime di Vibo figlia di una attivista del M5S, il cordoglio di Tucci

Tragico incidente in Puglia, morti tre giovani: due sono del Vibonese

Articoli correlati

top