sabato,Maggio 8 2021

Ancora intimidazioni nel Vibonese: altre due auto date alle fiamme

A Parghelia è andata distrutta l’auto di una pensionata e una vicina cabina Enel. A Serra San Bruno colpita in pieno giorno la vettura del direttore del Museo della Certosa.

Ancora intimidazioni nel Vibonese: altre due auto date alle fiamme

Dalla costa all’entroterra, altre due auto incendiate nel Vibonese tra ieri e oggi. È successo ieri a Parghelia dove, secondo quanto riferisce l’agenzia di stampa Agi, l’auto di una pensionata, parcheggiata nei pressi della stazione ferroviaria è stata incendiata da ignoti. L’autovettura, una Lancia Y, appartiene a G.R., 70 anni, del luogo. Le fiamme, dopo aver provocato seri danni all’auto, si sono estese ad una vicina cabina dell’Enel che è andata distrutta. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Vibo Marina guidati dal caposquadra Antonello Lupis che hanno evitato danni maggiori. Indagini sull’accaduto sono state avviate dalla polizia di Tropea.

Altro episodio, oggi in pieno giorno a Serra San Bruno, nei pressi della Certosa, dove a finire quasi completamente distrutta dalle fiamme, come riferito dal sito ilvizzarro.it, è stata la Volkswagen Golf del direttore del Museo della Certosa, Fabio Tassone, 44 anni, residente a Soverato. Anche in questo caso si sospetta la matrice dolosa del gesto. Pronto l’intervento dei Vigili del Fuoco di Serra San Bruno, guidati dal caposquadra Salvatore Lucà, che hanno evitato ulteriori danni. Sull’accaduto indagano gli uomini del commissariato di Polizia di Serra San Bruno guidato dal dirigente Antonio Lanciano.

Articoli correlati

top