Carattere

Azione dimostrativa dei militanti di estrema destra che in questo momento stanno contestando duramente la presenza di Vladimir Luxuria.

I manifestanti di estrema destra
Cronaca

Una decina di attivisti di Forza Nuova sta presidiando in questo momento l’ingresso di Palazzo Gagliardi a Vibo Valentia dove, fino al 17 ottobre, è in corso la manifestazione Tropea Festival Leggere e Scrivere. L’azione dimostrativa del movimento di estrema destra è stata messa in atto oggi per protestare contro il dibattito “I diritti oltre il genere”, tuttora in corso, alla presenza del già parlamentare e volto noto televisivo di Vladimir Luxuria. L’appuntamento era peraltro già finito nel mirino di associazioni che si richiamano al valore della famiglia tradizionale come Le Manif Pour Tous e il movimento Giustizia sociale di Vibo Valentia, che hanno duramente contestato la scelta degli organizzatori considerandola un momento di promozione della famigerata teoria gender.

Messaggi di pace in vista del dibattito sui diritti di genere del TF

Diritti oltre il genere, anche Giustizia sociale boccia il dibattito al TF

In tutta risposta i promotori del Festival hanno invitato a prendere parte al dibattito, moderato dall’avvocato Domenico Sorace, esponenti delle stesse organizzazioni. Forza Nuova, al contrario, ha preferito manifestare il proprio dissenso all’esterno della sede del festival, esponendo alcuni striscioni in cui si enunciano i valori tradizionali della famiglia e si condanna la presenza di Vladimir Luxuria. Sul posto presenti gli agenti della Digos.

Seguici su Facebook