Violazione della sorveglianza speciale, assolto giovane di Soriano

Sentenza del Tribunale di Vibo Valentia per contestazioni che risalivano al 2016
Sentenza del Tribunale di Vibo Valentia per contestazioni che risalivano al 2016
Informazione pubblicitaria
Il Tribunale di Vibo Valentia
Informazione pubblicitaria
Filippo Mazzotta

Il Tribunale di Vibo Valentia, presieduto dal giudice Chiara Sapia, ha assolto Filippo Mazzotta, 32 anni, di Soriano Calabro (difeso dagli avvocati Giuseppe Orecchio ed Enzo Galeota) dall’accusa di violazione della sorveglianza speciale. I fatti al centro delle contestazioni risalgono al 2016 quando il giovane  in fase di esecuzione della misura speciale con obbligo di firma non si è presentato a firmare per diverse volte alla competente polizia giudiziaria, senza giustificare l’assenza. Il pubblico ministero aveva chiesto la condanna ad 1 anno e 6 mesi di reclusione. Il Tribunale, in accoglimento della tesi difensiva, ha invece assolto l’imputato.

Informazione pubblicitaria