venerdì,Luglio 19 2024

Eccellenza: il Soriano questa volta non stecca e cala un bel poker al ReggioRavagnese

Prestazione di rilievo della squadra rossoblù a segno con quattro marcatori diversi. Per la prima volta in panchina in questa stagione il presidente Giovanni Monardo

Eccellenza: il Soriano questa volta non stecca e cala un bel poker al ReggioRavagnese

di R.S.
Porta bene la prima stagionale del presidente Giovanni Monardo sulla panchina del Soriano. A distanza di oltre due anni il patron rossoblù ha deciso di non seguire la squadra dalla tribuna, bensì al fianco del proprio allenatore. Ed è da lì, dalla panchina, che si è gustato la migliore esibizione del Soriano nel girone di ritorno. Netta affermazione della formazione di Peppe Giovinazzo, in grado di piegare per 4-0 la pur sempre ostica squadra del ReggioRavagnese, in una partita caratterizzata dalla pioggia, caduta copiosa e costante per un’ora di gioco.

Proprio il maltempo ha tenuto lontano dallo stadio un po’ di gente, ma chi ha avuto la forza e la passione di andare allo stadio, con tanto di ombrello, ha assistito ad una prova di spessore da parte dei padroni di casa. Belle combinazioni, ripartenze ficcanti, pressing a tutto campo, nei tempi e nei modi giusti, attenzione e concretezza assoluta. Se vogliamo un replay di quanto accaduto a Palmi, dove però da un lato non si era stati cinici e concreti sotto porta e dall’altro lato era mancata la calma per rimediare dopo essere andati in svantaggio. Ma tutto serve per migliorare e stavolta il Soriano ha interpretato alla perfezione il match. Rossoblù superiori in tutto, non solo dal punto di vista tecnico-tattico, ma anche atletico. Giorgetti ha aperto le marcature su palla inattiva, di testa, dopo circa mezzora e poi ecco il raddoppio del ritrovato Acosta, un calciatore che Giovinazzo ha perso per una decina di partite, guarda caso quelle nelle quali la squadra ha avuto un rendimento inferiore rispetto a quello brillante di inizio stagione. Anche sul doppio vantaggio la squadra ha attaccato per cercare il tris, è andata al tiro in diverse circostanze, ma ha rischiato di subire un gol nel finale di tempo, quando il ReggioRavagnese ha avuto e sprecato un rigore (palla sulla traversa) con Verduci.

Nella ripresa Soriano ancora propositivo, dinamico e vivace. Il calcio di punizione di Fioretti è servito per fare il tris, con il bomber al 15° centro stagionale in campionato. E nel finale, con un’azione da applausi, gran bel gol di Bellino, con un forte tiro di sinistro. Tutti bravi in casa rossoblù. Difficile fare una classifica di merito. Ed è proprio questo che più fa sorridere il presidente Monardo e la dirigenza di casa. Con i tre punti si è ritrovata anche una certa serenità che non guasta. Ma la stessa prestazione dovrà essere ripetuta anche a Paola, domenica prossima, per proseguire il proprio cammino. Intanto la squadra è tornata al quarto posto e anche questa è una bella notizia.

Articoli correlati

top