Carattere

La proposta di encomio formulata dal consigliere Morrone incassa il “si” all’unanimità dell’assemblea. Riconosciuto il grande impegno profuso nel soccorso ai profughi nel Canale di Sicilia

La motovedetta Cp 265 in missione a Lampedusa
Cronaca

Il Consiglio regionale della Calabria, nella seduta del 29 giugno scorso, su proposta del consigliere Ennio Morrone, ha deliberato di conferire un encomio alla Motovedetta CP 265 in forza alla Capitaneria di Porto di Vibo Valentia Marina, per l’eccellente operato svolto dall’equipaggio nella missione internazionale che l’ha visto impegnata per oltre due mesi in operazioni di soccorso ai migranti nel Canale di Sicilia.

La Guardia costiera di Vibo Valentia in missione per due mesi a Lampedusa

La proposta di ordine del giorno del consigliere Ennio Morrone è stata approvata all’unanimità dall’assemblea regionale, che ha così stabilito di conferire all’equipaggio della motovedetta, comandata dal primo maresciallo Paolo Fedele, il prestigioso riconoscimento per i meriti conquistati direttamente sul campo. 

L’encomio del Consiglio regionale segue di poche settimane quello conferito con le stesse motivazioni dal Comune di Vibo Valentia che ha inteso riconoscere «la meritoria operata di soccorso e salvataggio dei rifugiati  stranieri nel Canale di Sicilia».  

Migliaia di migranti salvati in mare, il Comune di Vibo premia l’equipaggio della motovedetta CP265 (VIDEO)

Migranti, in 450 soccorsi al largo di Tripoli dalla motovedetta partita da Vibo Marina (FOTO)

Monsignor Marcianò bacia la motovedetta: «Con questa voi salvate vite umane»

Trentasei migranti salvati dalla motovedetta Cp 265 nel Canale di Sicilia (FOTO/VIDEO)

Migranti, la motovedetta Cp 265 rientra a Vibo Marina dopo 2 mesi a Lampedusa

Seguici su Facebook