martedì,Novembre 30 2021

Vibo, il Console generale Usa in visita all’Istituto di Criminologia

Mary Avery insieme alla sua delegazione sarà accolta tra gli altri dal sindaco Limardo e il procuratore Falvo. La soddisfazione del rettore Fortunato: «Incontro significativo»

Vibo, il Console generale Usa in visita all’Istituto di Criminologia
Nel riquadro, il Console generale Mary Avery

Il Console generale degli Stati Uniti d’America, Mary Avery, sarà domani a Vibo Valentia. Nello specifico, alle ore 17, è prevista una sua visita istituzionale presso l’Istituto italiano di Criminologia. «Si tratta – è spiegato in una nota – di un significativo incontro, che suggella le forti relazioni che intercorrono tra l’istituto vibonese, ad orientamento universitario, con le istituzioni governative americane presenti in Italia». [Continua in basso]

La delegazione americana che accompagnerà la console generale Mary Avery è composta dal console Charles Lobdell, capo ufficio agli Affari politico-economici, da Veronica Stasio, responsabile del cerimoniale e daChiara Di Mizio, responsabile ufficio stampa. Ad accoglierli: Maria Limardo, sindaco della città di Vibo Valentia; Camillo Falvo, procuratore capo della procura di Vibo; Rossella Michienzi, docente di Lingue straniere presso l’Istituto italiano di Criminologia; Saverio Fortunato, rettore dell’Istituto.

Lo stesso rettore ha commentato con forte soddisfazione questo incontro: «Siamo orgogliosi di ospitare S.E. Mary Avery e la delegazione USA presso il nostro Istituto, questo conferma il lavoro importante svolto dalla nostra università in questi anni. Una serie di importanti relazioni che partono da lontano e che già ci vede impegnati in una serie di iniziative con i massimi vertici della DEA e della FBI nel nostro Paese. Siamo convinti che da questo incontro, possano iniziare nuovi e proficui percorsi per il nostro Istituto e dalle importanti ricadute per la nostra città».

Articoli correlati

top