giovedì,Settembre 29 2022

“La castellana”, ad Arena un tuffo nel passato con il corteo storico e i mercatini medievali

Il piccolo centro del Vibonese trasformato in un borgo medievale in occasione della manifestazione che richiama ogni anno centinaia di turisti. Paola Rottura eletta “castellana 2022”

“La castellana”, ad Arena un tuffo nel passato con il corteo storico e i mercatini medievali
Gli eventi ad Arena

L’affascinante borgo di Arena come meraviglio e suggestivo contesto; da cornice, invece, ha fatto la partecipazione di pubblico che ha animato la rievocazione storica “La Castellana”, manifestazione tra le più importanti a livello regionale del genere, capace di richiamare ogni anno centinaia di persone e che ha catapultato il borgo medievale nel suo glorioso passato. Ieri pomeriggio, nel grazioso borgo dell’entroterra vibonese, le lancette dell’orologio sono tornate indietro nel tempo, fino ad arrivare in pieno Medioevo: un tuffo nel passato con il corteo storico, che dalla centralissima piazza, dispiegandosi tra le viuzze del centro storico, ha raggiunto il castello Normanno e, ancora, spettacoli di musica historica, stand gastronomici con menù medievali, mercatini medievali, esibizioni di sbandieratori, musici, militi, sputafuoco e giocolieri, laboratori di arceria ed esposizione armamenti medievali. [Continua in basso]

Paola Rottura

Il suggestivo viaggio nel tempo, scenico e davvero travolgente tra usi, costumi e riti che hanno narrato la storia di Arena e della Calabria, si è protratto sino a notte fonda e ha permesso ai presenti di fare un salto indietro nel tempo di quasi mille anni in un contesto di rara suggestione e si è concluso con l’incoronazione della Castellana 2022: tra una dieci contendenti, la scelta è ricaduta su Paola Rottura, cui al termine della serata sono state simbolicamente consegnate le chiavi del meraviglioso Castello di Arena.

Articoli correlati

top