domenica,Dicembre 4 2022

Mileto, gli anglosassoni alla scoperta dell’antica capitale normanna

Il gruppo guidato dall’accademico di Oxford, John Mc Neill, ha potuto ammirare i preziosi reperti esposti nel Museo statale e il Parco archeologico

Mileto, gli anglosassoni alla scoperta dell’antica capitale normanna

Gli anglosassoni alla scoperta delle bellezze archeologiche e storico-artistiche della Calabria, in particolare del Vibonese. In questo contesto, una comitiva di londinesi, statunitensi e australiani ha fatto tappa a Mileto, avendo così modo di prendere contezza e apprezzare l’enorme patrimonio culturale insito dell’urbe, a cavallo dell’anno mille elevata da Ruggero I d’Altavilla a capitale della propria contea normanna. Nell’occasione, il gruppo turistico – accompagnato dalla tour manager, Anna Cahill, e sotto la guida autorevole dell’accademico di Oxford, John Mc Neill – ha fatto visita, dapprima al Museo statale e successivamente all’unico Parco archeologico medievale della Calabria, luogo simbolo del glorioso trascorso dell’antica capitale normanna, abbandonato dopo il devastante terremoto abbattutosi sulla regione nel 1783. [Continua in basso]

Ad accogliere e a fare gli onori di casa alla comitiva di anglosassoni ci ha pensato il sindaco Salvatore Fortunato Giordano. Nel museo i turisti hanno potuto effettuare una sorta di viaggio a ritroso nel tempo, che dall’epoca bizantina li ha catapultati alla fine del XIX secolo. Nel parco archeologico medievale -intitolato al vescovo Antonio Maria De Lorenzo – si sono invece soffermati nell’area in cui ancora oggi persistono i ruderi dell’imponente abazia-mausoleo, fatta edificare nel 1063 da Ruggero I d’Altavilla nell’ambito del processo di rilatinizzazione del meridione d’Italia. Palpabile la soddisfazione dei turisti anglosassoni e degli stessi tour operator per l’esperienza vissuta, tant’è che si sono riproposti di ripetere questo percorso di viaggio, alla scoperta delle bellezze culturali del territorio vibonese, anche per il futuro.

Il sindaco Giordano con il professor Mc Neill e Cahill

             

top