giovedì,Febbraio 29 2024

Zungri, la “Natività” dipinta su una vecchia porta: l’opera dell’artista locale Antonio Gaudioso

Andrà ad impreziosire gli spazi di Largo Sant’Anna dove si lavora per realizzare la Casa di Babbo Natale

Zungri, la “Natività” dipinta su una vecchia porta: l’opera dell’artista locale Antonio Gaudioso

Fervono i preparativi a Zungri in vista delle festività natalizie. Associazioni e cittadini al lavoro per abbellire le vie della cittadina del Poro. Le attività si stanno concentrando sull’allestimento di largo Sant’Anna. A contribuire anche l’artista locale Antonio Gaudioso che ha realizzato un’opera, la Natività, che andrà ad impreziosire gli spazi. In particolare, si tratta di un dipinto su porta antichizzata utilizzata durante le riprese cinematografiche del film “Il monaco che vinse l’Apocalisse” realizzate nell’area dell’Insediamento rupestre. La porta era stata donata al Museo diretto da Maria Caterina Pietropaolo che spiega: «Antonio è un artista nel cuore. È un ragazzo generoso, un autodidatta dalla grande creatività. Ha sempre prestato la sua opera per la comunità, senza mai dire di no, sacrificando il suo tempo ed il suo lavoro per il bene comune. La porta in questione, al Museo non serviva così abbiamo pensato di donarla a nostra volta al gruppo Sant’Anna, di cui Gaudioso fa parte, per poter realizzare qualcosa di speciale. Così, da un’idea dell’assessore Caterina Gaudioso, è nato lo spunto per realizzare questa versione originale di “presepe”». L’attenzione alle tradizioni locali è un tratto distintivo di Antonio Gaudioso. Già lo scorso anno aveva realizzato, nell’ambito del progetto “Gli antichi portoni raccontano”, un dipinto raffigurante la processione della Madonna della neve, partendo da una foto scattata negli anni Cinquanta. In tale occasione, si era aggiudicato il terzo posto. La direttrice Pietropaolo aggiunge: «In tutti questi anni abbiamo imparato ad apprezzare e ad amare Gaudioso per la sua bontà e per il suo altruismo, oltre che per la sua smisurata bravura artistica, grande dote di famiglia. Questa sua ultima opera, la Natività, nata da un’idea di Caterina Gaudioso e accolta da tutto il Gruppo Sant’Anna, va ad arricchire il Largo Sant’Anna in preparazione della Casa di Babbo Natale, che accoglierà grandi e piccini martedì 19 dicembre».

LEGGI ANCHE: Pizzo si prepara alle feste: le luminarie accendono la magia del Natale -Video

Natale a Zungri, arte e fede nella mostra dedicata ai presepi artigianali

I primi freddi non fermano il Museo e le grotte di Zungri: «Boom di visitatori. In inverno? Non chiuderemo»

Articoli correlati

top