martedì,Settembre 21 2021

La ‘nduja entra nei panini di Burger King: Spilinga fornirà 10 tonnellate del famoso insaccato

La soddisfazione del vice sindaco Franco Barbalace: «Un grande risultato che purtroppo a causa del Covid non abbiamo potuto presentare qui»

La ‘nduja entra nei panini di Burger King: Spilinga fornirà 10 tonnellate del famoso insaccato
Franco Barbalace

Il confine tra trovata pubblicitaria a basso costo e valorizzazione dei prodotti del territorio è molto labile, ma è innegabile che quando una grande catena di fast food diffusa in tutto il mondo decide di utilizzare un alimento così legato all’identità di una provincia e di una regione, l’orgoglio abbia il sopravvento. Orgoglio che l’ex sindaco di Spilinga e attuale vice sindaco, Franco Barbalace, non nasconde nell’annunciare che «la ‘nduja entra nel menù di Burger King», grazie a un accordo con la multinazionale che prevede la fornitura di 10 tonnellate del famoso insaccato spalmabile.

«Un impegno partito da qualche mese – afferma Barbalace -, che oggi si realizza con la presentazione ufficiale alla stampa nazionale. Un evento che l’Amministrazione comunale aveva già programmato direttamente da Spilinga (la “patria” della ‘nduja più autentica, ndr), e che a causa delle misure antiCovid, abbiamo tenuto in collegamento da Milano, con il nostro “ambasciatore” Lorenzo Biagiarelli, e l’a.d. di Burger King, Alessandro Lazzaroni a presentare “The ‘Nduja Burger“, da domani in tutti i punti della catena di fast food, tra i primi al mondo».

In passato era stata la storica concorrente di Burger King, McDonald’s, a utilizzare per i propri panini un altro prodotto tipico e famosissimo della provincia Vibonese, la Cipolla rossa di Tropea. Ora è la volta della ‘nduja, per quello che è stato ribattezzato semplicemente The ’Nduja Burger, per fare il quale – ha spiegato la multinazionale – verranno usate «brioche bun, la salsa ‘nduja Bbq, maionese, cipolle fritte fresche, 3 fette di bacon, 2 di scamorza, fiocchi di Parmigiano Reggiano Dop e la nuova patty di carne gourmet». Per preparare 1,5 milioni di panini nel mondo verranno acquistate 10 tonnellate di ’Nduja di Spilinga. Un bel colpo.

Articoli correlati

top