martedì,Aprile 16 2024

Pnrr, alla Calabria 97 milioni per le case popolari: fondi anche a 7 Comuni vibonesi

Le risorse arrivano dal Fondo complementare al Piano nazionale di ripresa e resilienza e sono finalizzate alla riqualificazione dell’edilizia residenziale pubblica. La Regione ha approvato il Piano di interventi e ora si attende l'ok del Ministero

Pnrr, alla Calabria 97 milioni per le case popolari: fondi anche a 7 Comuni vibonesi
Alloggi popolari - foto d'archivio

Interventi per oltre 97 milioni di euro che hanno come scopo la riqualificazione dell’edilizia residenziale pubblica in Calabria. Sono le risorse assegnate alla nostra regione, per le annualità 2021-2026, grazie al Fondo complementare al Piano nazionale di ripresa e resilienza. Una volta vagliate le istanze per la concessione dei finanziamenti pervenute da Comuni e Aterp, il dipartimento Infrastrutture e Lavori pubblici della Regione Calabria ha stilato una graduatoria e approvato il Piano degli interventi definitivo. Con i 97.724.075,93 euro a disposizione saranno finanziabili i primi 52 interventi in graduatoria, e tra questi ve ne sono anche relativi a diversi comuni vibonesi. La palla ora passa al Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili: sarà possibile ricevere i contributi solo dopo il suo ok al Piano (previsto entro il 31 marzo). [Continua in basso]

Gli interventi previsti

I finanziamenti potranno essere utilizzati esclusivamente per l’edilizia residenziale pubblica, ma sono previsti anche interventi su edifici pubblici e acquisti di beni confiscati o immobili in disuso, sfitti o abbandonati al fine di riconvertirli in alloggi popolari. Di seguito tutti i lavori che sarà possibile effettuare, per come riportato nel documento regionale:

  1. interventi diretti alla verifica e alla valutazione della sicurezza sismica e statica di edifici di edilizia residenziale pubblica e progetti di miglioramento o di adeguamento sismico;
  2. interventi di efficientamento energetico di alloggi o di edifici di edilizia residenziale pubblica, ivi comprese le relative progettazioni;
  3. interventi di razionalizzazione degli spazi di edilizia residenziale pubblica, ivi compresi gli interventi di frazionamento e ridimensionamento degli alloggi, se eseguiti congiuntamente a uno degli interventi di cui alle lettere a) e b);
  4. interventi di riqualificazione degli spazi pubblici, se eseguiti congiuntamente a uno degli interventi di cui alle lettere a) e b), ivi compresi i progetti di miglioramento e valorizzazione delle aree verdi, dell’ambito urbano di pertinenza degli immobili oggetto di intervento;
  5. operazioni di acquisto di immobili, da destinare alla sistemazione temporanea degli assegnatari di alloggi di edilizia residenziale pubblica oggetto degli interventi di cui alle lettere a) e b), a condizione che gli immobili da acquistare siano dotati di caratteristiche energetiche e antisismiche almeno pari a quelle indicate come requisito minimo da raggiungere per gli immobili oggetto degli interventi di cui alle medesime lettere a) e b);
  6. operazioni di locazione di alloggi da destinare temporaneamente agli assegnatari di alloggi di edilizia residenziale pubblica oggetto degli interventi di cui alle lettere a) e b).

I Comuni vibonesi ammessi al finanziamento

Tra i 52 interventi che la Regione giudica finanziabili con gli oltre 97 milioni di euro assegnati alla Calabria, 12 riguardano il territorio vibonese e di questi ben 6 il solo comune di Tropea. In tutto i comuni vibonesi coinvolti sono sette. Eccoli di seguito, con i relativi lavori previsti:

  • Tropea (1): progetto di recupero, ristrutturazione con adeguamento sismico edificio edilizia abitativa sociale sito in via Marina del Vescovado (9 alloggi) – € 910.000
  • Zambrone: progetto di riqualificazione alloggi e spazi annessi di edilizia residenziale pubblica in via De Gasperi e via Europa a Zambrone centro e via Antonio Gramsci a San Giovanni di Zambrone (in totale 46 alloggi) – € 1.900.000,00
  • Tropea (2): progetto di riqualificazione alloggi e spazi annessi di edilizia residenziale pubblica in via Telesio (12 alloggi) – € 2.200.000,00
  • Tropea (3): progetto di riqualificazione alloggi e spazi annessi di edilizia residenziale pubblica in c/da marina (25 alloggi) – € 3.740.000,00
  • Tropea (4): progetto di riqualificazione alloggi e spazi annessi di edilizia residenziale pubblica in via libertà (40 alloggi) -€ 6.500.000,00
  • Tropea (5): progetto di riqualificazione alloggi e spazi annessi di edilizia residenziale pubblica in loc. croce (21 alloggi) – € 3.500.000,00
  • Tropea (6): progetto di riqualificazione alloggi e spazi annessi di edilizia residenziale pubblica in via Piave (4 alloggi) – € 800.000,00
  • Sant’Onofrio: ristrutturazione edilizia di un fabbricato da adibire ad alloggi di edilizia residenziale pubblica in via Marcellina (6 alloggi) – € 2.150.000,00
  • Monterosso Calabro: ristrutturazione edilizia di un fabbricato da adibire ad alloggi di edilizia residenziale pubblica in via Regina Margherita I^ traversa (4 alloggi) – € 810.000,00
  • Soriano Calabro: riqualificazione edilizia residenziale pubblica degradata nel comune di Soriano (4 alloggi) – € 1.000.000,00
  • Gerocarne: riqualificazione edilizia residenziale pubblica degradata nel comune di Gerocarne (4 alloggi) – € 1.000.000,00
  • Sorianello: riqualificazione edilizia residenziale pubblica degradata nel comune di Sorianello (4 alloggi) – € 1.000.000,00

In graduatoria – ma oltre la 52esima posizione e pertanto fuori dai finanziamenti – anche i comuni di Francica, Filandari, Zungri, Nardodipace, Mongiana, Vallelonga, Vibo Valentia e Aterp per i comuni di Vibo, Tropea, Briatico, Fabrizia, Ioppolo, Ionadi, Cessaniti, Filandari.

Articoli correlati

top