Vibo, il Centro per l’impiego si trasferisce a “Palazzo delle Accademie”

Sarà una sistemazione provvisoria, massimo un anno, che permetterà di riaprire l'ufficio di collocamento chiuso al pubblico da settembre scorso a causa del mancato adeguamento dei locali di via Fortunato
Sarà una sistemazione provvisoria, massimo un anno, che permetterà di riaprire l'ufficio di collocamento chiuso al pubblico da settembre scorso a causa del mancato adeguamento dei locali di via Fortunato
Informazione pubblicitaria
La sede del Centro per l'impiego di Vibo

Il Centro per l’impiego di Vibo Valentia chiuso al pubblico dallo scorso mese di settembre a causa del mancato adeguamento dei locali alle norme sulla sicurezza dei luoghi di lavoro, sarà provvisoriamente delocalizzato. Lo annuncia il sindaco di Vibo Valentia Maria Limardo, dopo aver ricevuto il nulla osta da parte della Regione Calabria, all’utilizzo dei locali dell’immobile “Palazzo delle Accademie” quale momentanea sede del Centro per l’impiego di Vibo Valentia. Una sistemazione provvisoria – massimo un anno – tempo necessario al Comune di individuare una sede idonea su cui far convergere i finanziamenti ministeriali per l’adeguamento e il potenziamento della struttura.

Soddisfazione ha espresso il Sindaco di Maria Limardo che ha rivolto un ringraziamento ai Dirigenti del Centro e  ai dipendenti che hanno assicurato i servizi essenziali anche in questo periodo di pandemia. La nuova organizzazione dei Centri per l’Impiego prevede anche un sensibile potenziamento dell’organico. È chiaro che adesso le aspettative sono molte: la speranza è che questa nuova organizzazione del Centro per l’Impiego riesca a soddisfare l’utenza  come quella dell’incontro tra domanda e offerta di lavoro, e i servizi alle imprese (inclusa la gestione delle crisi aziendali), realizzazione di politiche del lavoro  nonché del reddito di cittadinanza.

Il Sindaco auspica inoltre «la concessione in tempi brevi dei finanziamenti per la ristrutturazione di un Immobile destinato a Centro per l’impiego dell’ambito vibonese, in ottemperanza al decreto ministeriale che ha stabilito modifiche al piano straordinario di potenziamento dei centri per l’impiego e delle politiche attive del lavoro. Il centro per l’impiego e delle politiche del lavoro, pertanto, dopo il trasloco, sarà nelle prossime settimane aperto al pubblico nei locali comunali del “Palazzo delle Accademie”.

La chiusura dell’ufficio di collocamento ha creato non pochi disagi all’utenza. Difficoltà anche per i dipendenti del centro per l’impiego costretti a lavorare in smart working, un’attività, quest’ultima, che non sempre è riuscita a soddisfare tutte le richieste degli utenti.