martedì,Maggio 18 2021

Camera di commercio di Vibo, Bruno Calvetta confermato segretario generale

Dopo la nomina del presidente uscente Nuccio Caffo a commissario, l’ente camerale prosegue nel solco della continuità grazie alla convenzione con Catanzaro

Camera di commercio di Vibo, Bruno Calvetta confermato segretario generale
Bruno Calvetta e Nuccio Caffo

Dopo la recente nomina ministeriale del presidente uscente Sebastiano Caffo a commissario della Camera di commercio di Vibo Valentia, a sancire la piena operatività istituzionale è intervenuta, nei giorni scorsi, un’altra importante conferma relativamente alle funzioni di vertice nell’attività amministrativa e nella gestione del personale: quella dell’avvocato Bruno Calvetta a segretario generale dell’Ente.

Di seguito a proficue interlocuzioni – si apprende da una nota -, è stata infatti stipulata apposita convenzione con la Camera di commercio di Catanzaro, dove Bruno Calvetta, vincitore di relativa selezione pubblica, ricopriva, da poco e in via esclusiva, lo stesso ruolo. Viene così sancito, e in forma associata, l’esercizio dell’Ufficio di segreteria generale e la tenuta del Registro delle Imprese.

Soddisfazione per l’intesa è stata espressa dal commissario Sebastiano Caffo: «Ringrazio il presidente della Camera di commercio di Catanzaro Daniele Rossi per la disponibilità e la tempestività con cui ha dato riscontro alla nostra proposta, conoscendo bene le difficoltà in cui da mesi versava l’ente camerale vibonese per mesi privo di organi politici nelle more della nomina ministeriale della figura commissariale, anche necessaria per la definizione degli aspetti relativi al ripristino della guida amministrativa dell’Ente. Ora – sottolinea Caffo – siamo già e di nuovo al lavoro per sostenere imprese e territorio, come sempre e tanto più nel perdurare delle criticità determinate dalla pandemia ancora in atto, mantenendo forte determinazione e massimo impegno nonostante i limiti di programmazione imposti dall’accelerazione impressa alle procedure di accorpamento dai recenti provvedimenti governativi e dall’incertezza, comunque, dei tempi della loro conclusione. Pertanto, poter contare anche in questa nuova fase, ed in continuità, sulle capacità, competenze ed esperienze del segretario generale Bruno Calvetta, dà sicuramente conferma di un’azione di governo efficiente ed efficace dell’Ente camerale vibonese, tanto più in questa situazione importante e delicata sia per le evidenti emergenze sanitarie ed economiche che per il riassetto del sistema camerale dove sono in gioco rappresentatività e tutela delle imprese e della realtà locali di riferimento».

Sotto quest’ultimo aspetto, ossia la riforma del Sistema camerale, il segretario generale Bruno Calvetta è stato destinatario di un altro importante e complesso incarico. Con decreto del ministro per lo Sviluppo economico, è stato, infatti, nominato commissario ad acta per le procedure di accorpamento delle Camere di commercio di Vibo Valentia, Catanzaro e Crotone, con il compito di avviare, nei termini di legge, quanto necessario per la costituzione del Consiglio della nuova Camera.

Un procedimento articolato che, secondo quanto riferisce il Commissario ad Acta riprende nel confronto con le associazioni di categoria, quali rappresentanti del sistema economico e produttivo del territorio nelle diverse specialità, con l’intento di delineare l’assetto della nuova istituzione seguendo il metodo del confronto costruttivo, della sinergia, della massima condivisione, tant’è che lo stesso il commissario ad Acta risulta essere già al lavoro per la convocazione a breve di una riunione con i soggetti interessati per dar seguito a dettati normativi consolidati e intenti condivisi.

Camere di commercio unificate, Bruno Calvetta segretario generale

Articoli correlati

top