giovedì,Settembre 29 2022

Tutto pronto a Zambrone per la XVI edizione del Tamburello festival

Filo conduttore della kermesse che si svolgerà sabato 13 agosto “Santi e briganti". E quest'anno ritorna anche la sagra aramonese

Tutto pronto a Zambrone per la XVI edizione del Tamburello festival
Corrado L’Andolina

Tutto pronto o quasi per il Tamburello festival che si svolgerà sabato 13 Agosto. Filo conduttore: “Santi e briganti”. Un percorso che il sindaco Corrado L’Andolina ha definito in questi termini: «Santità e brigantaggio fanno parte della nostra storia, a volte esaltante, altre di soprusi e ingiustizie.
Guardare ai santi calabresi significa coglierne le virtù e ai briganti comprendere il senso di una scelta radicale e talvolta di disperazione. Fra le pieghe della storia calabrese ci sono ancora da leggere tante pagine di gioia e patimento, rassegnazione e aspirazione, odio e amore». Tre i gruppi e gli artisti che si esibiranno: Sasà Megna noto cantatura di Mesoraca; all’uso antico un gruppo di giovani sonaturi dell’area del Pollino; Sandro Sottile, quest’ultimo con un progetto speciale dedicato all’elemento coreutico-musicale del Savuto.
Novità anche sul versante della sagra aramonese. Salsicce, cannoli e qualche altra sorpresa saranno presenti nel corso della nota kermesse di Zambrone. La sagra aramonese, ridotta per ragioni di buonsenso, non è stata cancellata. I cannoli, le salsicce rigorosamente locali e qualche altra delizia non lasceranno infatti digiuni gli astanti. A fare da cornice la tradizione esposizione d’artigianato e i Giganti Mata e Grifone.

Articoli correlati

top