mercoledì,Febbraio 21 2024

Soriano, la Pro Loco dà il via al cartellone natalizio con la casa di Babbo Natale

Ecco cosa prevede il primo appuntamento ideato dall'associazione e quali eventi seguiranno durante le feste natalizie

Soriano, la Pro Loco dà il via al cartellone natalizio con la casa di Babbo Natale

L’associazione che opera nel territorio comunale di Soriano Calabro, con la promozione di eventi benefici che si inseriscono nell’ambito sociale e culturale finalizzati alla socializzazione e, anche, all’eliminazione di eventuali situazioni di emarginazione nella popolazione, dà il via, domani, al primo evento del cartellone natalizio ideato per le festività natalizie. Il primo appuntamento organizzato dalla Pro Loco – previsto per domani alle 16 – è rivolto ai bambini e trasformerà la piazza del paese dell’entroterra Vibonese nella casa di Babbo Natale, dove il personaggio più amato dai piccini, animatrici, dolciumi vari e l’esibizione delle allieve della scuola di danza Gymnasia, faranno vivere ai bambini momenti gioiosi e divertenti. [Continua in basso]

Martedi 20, invece, Babbo Natale farà visita nelle scuole con dolci sorprese per gli alunni. Ma è per Lunedi 26 dicembre l’evento più atteso. In collaborazione con il Polo Museale di Soriano Calabro, diretto da Mariangela Preta e con il prezioso contributo del prof. Mario Panariello, infatti, nel Parco Archeologico di San Domenico avrà luogo il Presepe Vivente in stile Barocco, appuntamento che si ripeterà anche martedi 3 gennaio alle ore 18,30. Martedi 27 dicembre, sarà invece la volta della Tombolata in piazza con uno o più stand dedicati all’arte culinaria, mentre, a seguire, toccare nuovamente ai bambini essere protagonisti con il Festival canoro, programmato per Venerdi 30. Inoltre, la Pro Loco ripropone il concorso “Accendiamo i cuori – il Presepe più bello”, che si svolgerà on line.

LEGGI ANCHE : Soriano, la Pro Loco rende protagonisti i bambini e accende un Natale di eventi

Tutto pronto a Soriano Calabro per il presepe vivente “Magnificat anima mea”

Articoli correlati

top