Carattere

Dopo le procedure per l’assunzione di quattro vigili urbani naufragano anche quelle relative all’assunzione delle figure destinate al Distretto socio-assistenziale n. 1, già finite nel mirino del gruppo Vibo Unica 

Politica

Un altro concorso finito nella bufera, un altro concorso che viaggia verso l’annullamento delle procedure. Un altro “flop”, di conseguenza, degli uffici comunali di Vibo Valentia e, di riflesso, dell’Amministrazione che guida la città capoluogo di provincia. Dopo la sospensione delle procedure per l’assunzione di quattro vigili urbani a tempo determinato, scaturita dalle polemiche in ordine alla regolarità dell’iter, Palazzo Luigi Razza si vede costretto a fare marcia indietro anche relativamente all’altro concorso finito nel mirino delle opposizioni: quello per l’assunzione di otto assistenti sociali a tempo determinato e parziale da impiegare nell'ambito delle attività del Distretto socio-assistenziale n.1 di cui Vibo è Comune capofila. A vergare l’atto in cui si annuncia l’avvio della revoca delle procedure relative a questa selezione, è la dirigente del Settore 2 Politiche sociali, welfare e sanità Adriana Teti. La stessa dirigente ha infatti firmato un “avviso di revoca” nel quale informa che è stato avviato il procedimento di annullamento delle determine inerenti la nomina della commissione esaminatrice e l’approvazione della graduatoria, pubblicate rispettivamente lo scorso 2 maggio e lo scorso 29 giugno. Nei giorni scorsi su questo concorso si erano concentrate le attenzioni del gruppo Vibo Unica che, su iniziativa del consigliere Giuseppe Policaro, aveva presentato un'interrogazione e un ordine del giorno nel quale impegnava il sindaco e la Giunta a volere verificare la correttezza e la legittimità dell’iter in ordine, in particolare, al rispetto della tempistica e alla pubblicazione in Gazzetta ufficiale. 

LEGGI ANCHE: Un altro concorso sotto la lente al Comune di Vibo, Policaro interroga il sindaco

Comune di Vibo in corto circuito sul concorso dei vigili, sospese le procedure

Comune di Vibo, ancora bufera sul concorso dei vigili urbani. Nesci: «Sospendere le procedure»

Ombre sul concorso per vigili a Vibo, Luciano: «Incomprensibile la pubblicazione della graduatoria»

Il Comune di Vibo di nuovo nella bufera, polemiche sul concorso per quattro vigili urbani