L’analisi | Comune di Vibo, la Giunta c’è. Ora si passi ai fatti – Video

Tra le critiche per l’esecutivo che guarda a sinistra e le attese sull’alto profilo, la sindaca Limardo è pronta a “debuttare”. Ma le risposte dovranno essere immediate

0
1
Informazione pubblicitaria

Parafrasando Cavour si potrebbe dire che la giunta è fatta, ora bisogna fare – o meglio rifare, rimettere a nuovo – la città. Una città, Vibo Valentia, che non vuole santi e salvatori della patria, ma attende semplicemente di raggiungere la tanto agognata normalità. Per centrare l’obiettivo il sindaco Maria Limardo ha nominato l’esecutivo cercando di seguire il criterio della competenza, individuando quelle figure che, a suo dire, sono professionalmente capaci nelle specifiche deleghe assegnate. Sul piano politico, come qualcuno ha avuto modo di notare anche all’interno della stessa maggioranza di centrodestra, è venuto fuori un ibrido destra-sinistra. A quest’ultima area sono assimilabili, ad esempio, uomini come Giovanni Russo e Gaetano Pacenza, con un passato di rilievo all’interno del Partito democratico, ma anche Domenico Primerano. Per trovarne qualcuno con un trascorso di destra, al di là della politica attiva ed escludendo il primo cittadino, bisognerebbe citare forse il solo Pasquale Scalamogna. Insomma, a chi lamenta che questa giunta sia più orientata a sinistra, e non è il solo Alfonso Grillo a pensarlo, basta ascoltare la gente in fila alla posta o ad un Caf, non è che si possa dare torto più di tanto. 

Informazione pubblicitaria

Ma a ben vedere questo potrebbe risultare un discorso superato dai fatti e dalle contingenze alla luce dell’evoluzione politica dell’ultimo anno. Non è stata una piroetta improvvisa a proiettare un intero gruppo politico, non soltanto consiliare, dal Partito democratico al centrodestra. Per usare le parole della stessa Limardo, si trattava di una situazione già cristallizzata da tempo e non originata sulla spinta dell’ultima campagna elettorale. Che poi la “spoliazione democratica” sia avvenuta per interessi che guardavano poco al Comune di Vibo e molto alla Regione Calabria, è un discorso diverso. Parallelo ma diverso. Sulla qualità dell’esecutivo, c’era chi si aspettava qualcosa di più, soprattutto in alcuni ambiti. E c’era chi chiedeva più spazio per la politica e meno per i tecnici. Di certo, per qualcuno questa occasione rappresenta la sfida della vita, per qualcun altro una scommessa. Alla città, per adesso, resta la speranza. Perché se questa sia una squadra all’altezza lo diranno i fatti. E l’estate, con tutto ciò che comporta, darà già le prime risposte.

LEGGI ANCHEVibo, si parte con una Giunta ad otto assessori – Video

Vibo, scontri interni e rinunce: la Giunta comunale diventa un caso – Video

Vibo, due “sorprese” per la Giunta comunale

Giunta comunale a Vibo, la Limardo: «Ho tutti gli elementi per valutare»

Vibo, fumata grigia sulla Giunta: si chiuderà sabato

Vibo, oggi riunione sulla Giunta mentre si attende ancora il Consiglio