lunedì,Giugno 27 2022

Il Pd a Vibo e quelle candidature in “famiglia” sulle quali Irto è chiamato a dire la sua

In vista del rinnovo del direttivo del circolo cittadino e dell’elezione del suo segretario si assiste a situazioni paradossali con genitori candidati a sostegno dei figli dopo aver vagliato la regolarità formale delle presentazioni

Il Pd a Vibo e quelle candidature in “famiglia” sulle quali Irto è chiamato a dire la sua
Francesco Colelli il 13 gennaio mentre presenta la candidatura dinanzi alla madre Teresa Esposito ed a Carmelo Apa ora candidati nella sua lista

Non finisce mai di stupire il Pd vibonese. Dopo l’annullamento da parte della Commissione regionale per il tesseramento di oltre 200 tessere in provincia di Vibo per irregolarità nella presentazione (sarebbero state pagate da due sole persone con tanto di bonifici) – e ricordiamo che presidente della Commissione del congresso e del tesseramento era Teresa Esposito – le liste dei candidati al direttivo del circolo cittadino di Vibo fanno registrare un dato di non poco conto e probabilmente unico nel suo genere: a sostegno del candidato a segretario cittadino Francesco Colelli troviamo infatti candidata la stessa Teresa Esposito, vale a dire la madre di Colelli, ed anche Carmelo Apa, vale a dire la precedente presidente della Commissione per il congresso del Pd e per il tesseramento, ed uno dei componenti della stessa Commissione (Apa) che hanno avuto il compito di vagliare la regolarità formale (firme, presentazione nei tempi previsti, ecc.) della candidatura di Colelli che è stata presentata proprio dinanzi a Teresa Esposito e Carmelo Apa, per come documentato dalla foto che ripubblichiamo. [Continua in basso]

Nicola Irto

Una situazione paradossale, anche perché allo stato non si sa a quale area del partito appartengano le oltre 200 tessere annullate che potrebbero incidere non di poco nella sfida per il segretario del circolo cittadino che a Francesco Colelli vede contrapposta Claudia Gioia. Non mancano poi altre candidature che fanno riferimento (o sono considerate figure assai vicine) al consigliere regionale, cioè Raffaele Mammoliti. Fra i candidati al direttivo del circolo cittadino di Vibo con Francesco Colelli troviamo infatti Antonio Iannello, mentre fra i candidati al direttivo del circolo cittadino con Claudia Gioia troviamo Luciano Contartese. Entrambi – Iannello e Contartese – vengono ritenuti vicinissimi al consigliere regionale Mammoliti che conterebbe così su due “suoi” uomini in entrambe le liste contendenti. Una situazione – quella del Pd vibonese – dinanzi alla quale potrebbe (e dovrebbe, aggiungiamo) intervenire il segretario regionale del Pd, Nicola Irto, chiamato a rassicurare simpatizzanti, iscritti ed elettori del Pd in ordine a situazioni che vedono passare il vaglio della regolarità di alcune candidature dalle mani del proprio genitore che, superata tale fase, si candida nella stessa lista del figlio che aspira alla riconferma quale segretario cittadino. Tutto normale?

LEGGI ANCHE: Pd vibonese a congresso: ecco i candidati all’assemblea provinciale e al direttivo del circolo

Articoli correlati

top