martedì,Agosto 9 2022

Comune di Vibo, Daffinà: «Il sindaco Limardo sta facendo un ottimo lavoro»

L’esponente di Forza Italia che ha suggerito la rimodulazione della giunta interviene e difende il centrodestra, l’operato del primo cittadino e dei suoi assessori lanciando lo slogan “Sì, un’altra Vibo si può”

Comune di Vibo, Daffinà: «Il sindaco Limardo sta facendo un ottimo lavoro»
Nei riquadri: a sinistra Antonino Daffinà, a destra Maria Limardo
Antonino Daffinà e Giuseppe Mangialavori

«Il punto centrale della nostra attività politica, fin da quando, ormai quasi due decenni fa, abbiamo iniziato ad impegnarci pubblicamente è sempre stato il bene del territorio. Ogni scelta fatta, nel bene e nel male, ha sempre avuto questa stella polare da seguire ed anche oggi, in relazione al rimpasto della giunta del sindaco Maria Limardo, il nostro obiettivo è stato lo stesso».
Antonino Daffinà, esponente di spicco di Forza Italia a Vibo Valentia e tra coloro che hanno “suggerito” la rimodulazione in corso nell’esecutivo di Maria Limardo, chiude così la porta a polemiche e voci di corridoio sull’evoluzione della scena politica vibonese.
«Siamo pienamente convinti che il sindaco Maria Limardo e i suoi collaboratori stiano facendo un ottimo lavoro per promuovere le positività che ci sono sul territorio comunale di Vibo Valentia – ha proseguito Daffinà – e per affrontare con decisione e piglio risolutivo le numerose criticità che una realtà come quella vibonese costantemente presenta. Tuttavia oggi siamo convinti che sia necessario un ulteriore slancio, un passo in più in direzione dell’affermazione che “Sì, un’altra Vibo si può”. Il centrodestra che sostiene il sindaco Limardo, con i suoi assessori e i suoi consiglieri, ha imboccato la strada giusta ben guidato dalla nostra prima cittadina ma ora bisogna premere sull’acceleratore e sfruttare tutte le occasioni che le prossime sfide ci daranno».

Daffinà, inoltre, ha garantito per quanto di sua competenza «il pieno e fattivo supporto all’attività dell’amministrazione comunale del sindaco Limardo, personalmente sarà sempre impegnato nel lavorare per la creazione dei presupposti necessari all’inserimento della città di Vibo nei circuiti progettuali e finanziari regionali e nazionali operando, in totale sintonia con il presidente Roberto Occhiuto e con il senatore Giuseppe Mangialavori, da un punto di vista tanto politico quanto professionale. Il nostro comune sentire deve essere la costruzione di un futuro di crescita e prosperità per Vibo Valentia. Le voci di corridoio, le polemiche e le fantasiose ricostruzioni – conclude Daffinà – su presunte ambizioni o ripicche personali lasciamole a chi preferisce attardarsi in futili chiacchiericci: noi preferiamo lavorare e produrre risultati».

LEGGI ANCHE: Comune di Vibo: le dimissioni di Primerano certificano il fallimento del progetto di Mangialavori

“Vibo Capitale del Libro” fra spese, viaggi, eventi e fatture liquidate

Articoli correlati

top