lunedì,Giugno 17 2024

Miglioramento delle aree urbane: il Comune di Vibo pubblica la gara d’appalto

Le risorse economiche (pari quasi a 500mila euro) sono state liquidate all’amministrazione comunale di Palazzo Luigi Razza da parte della Regione Calabria

Miglioramento delle aree urbane: il Comune di Vibo pubblica la gara d’appalto
Veduta di Vibo Valentia
Il Comune di Vibo Valentia

Indetta dall’amministrazione comunale di Vibo Valentia la gara d’appalto nella forma della procedura aperta per l’affidamento, mediante contratto da stipulare a misura, dell’intervento (teso a migliorare il tessuto urbano delle aree ad alta esclusione sociale anche ai fini di contrastare lo spopolamento) denominato “Mobilità sociale nel centro storico: terminal bus, cittadella scolastica e cittadella dello sport”, di importo complessivo pari ad 448.869,43 euro, di cui 435.931,74 per lavori soggetti a ribasso e 12.937,69 per oneri sicurezza non soggette a ribasso, da esperire con il criterio di aggiudicazione del minor prezzo. Il bando è stato formalizzato con determina del dirigente di settore lavori pubblici di Palazzo Luigi Razza Domenico Libero Scuglia, il quale precisa che «la motivazione per cui si fa ricorso alla procedura aperta per l’affidamento dei lavori è quella di estendere la partecipazione alla gara ad un maggiore numero di operatori economici, garantendo e rispettando i principi di economicità, efficacia, imparzialità, parità di trattamento, trasparenza, proporzionalità e pubblicità». [Continua in basso]

Le risorse economiche sono state liquidate a Palazzo Luigi Razza da parte della Cittadella regionale. La delibera di giunta regionale del 10 luglio del 2020 – lo ricordiamo – ha, infatti, previsto interventi e misure anticrisi a favore delle città di Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria e Vibo Valentia, anche in risposta alla emergenza sanitaria Covid-19, con particolare riferimento all’obiettivo generale della «inclusione sociale. Da conseguirsi – è annotato nella determina– tramite interventi di riqualificazione ambientale e rigenerazione sociale ed economica dei centri storici e dei quartieri marginali e degradati delle città e delle aree urbane, o interventi di riqualificazione e valorizzazione urbana a fini sociali, culturali, turistici e di sostegno allo sviluppo economico». Una successiva delibera sempre di giunta regionale del 2021, avente ad oggetto i “Provvedimenti attuativi della delibera di giunta regionale numero 188 del 2020. Attribuzione delle risorse finanziarie a valere sul Pac-Calabria 2014/2020 – Asse 9 (Fesr) inclusione sociale. Approvazione schema di accordo tra amministrazioni”, ha quindi attribuito al Comune capoluogo (dopo che l’amministrazione comunale ha proposto la realizzazione di diversi lavori tra cui quello denominato appunto “Interventi di miglioramento del tessuto urbano di Viale Stazione nella frazione di Vibo Marina”), le risorse finanziarie necessarie per la realizzazione dell’intervento.

LEGGI ANCHE: Vibo e riscossione Tari, la Soget all’amministrazione comunale: «Gli avvisi non sono errati»

Il Comune di Vibo Valentia ha in organico un nuovo dirigente: ecco di chi si tratta

Articoli correlati

top