venerdì,Aprile 19 2024

Elezioni presidente Provincia Vibo, gli amministratori di Francica: «Non andremo a votare»

Protesta contro i metodi di scelta dei candidati calati dall’alto, senza confronto e senza interlocuzione con i territori, i sindaci e gli eletti dai cittadini

Elezioni presidente Provincia Vibo, gli amministratori di Francica: «Non andremo a votare»
Michele Mesiano

“L’amministrazione comunale di Francica si dissocia dalle logiche puramente opportunistiche legate al voto per il presidente della Provincia e manifesta il proprio dissenso. Non abbiamo alcuna intenzione di votare un presidente scelto dall’alto senza tenere conto della volontà popolare che noi amministratori rappresentiamo e non ci presteremo a nessun gioco politico”. E’ quanto dichiara il sindaco di Francica, Michele Mesiano, e gli amministratori comunali. “Siamo un’amministrazione che non ha colore politico e che, quindi, non si colloca all’interno di nessuno schieramento politico e siamo orgogliosi di essere liberi, indipendenti da qualsiasi schema e di rappresentare la nostra gente che liberamente ha scelto di votarci. Avremmo voluto che i nomi dei candidati a presidente della Provincia di Vibo Valentia uscissero fuori da un confronto ampio che potesse portare ad una visione nuova e condivisa per il nostro territorio e non nomi usciti fuori da logiche di partito che non tengono conto delle esigenze del territorio. Tutti, sindaci e amministratori della provincia, invece, a quanto pare, si aspettano che il presidente della Provincia venga scelto o rientri nelle grazie di logiche che ben poco hanno a che vedere con le esigenze del territorio, sindaci e amministratori che spenderanno i loro “pacchetti di voti” per nominare i papabili eletti scelti sempre dall’alto e non dal confronto e dal dialogo. Quello delle prossime elezioni sarà un voto già stabilito a tavolino, una farsa che vedrà impegnati i vari amministratori locali nel ruolo di comparse. Proprio per questo abbiamo deciso di rappresentare il nostro dissenso, non vogliamo essere nelle mani di nessuno, vogliamo essere liberi e liberamente decidiamo di astenerci alle prossime elezioni provinciali proprio per dissentire da questa visione politica che non ci appartiene e che ha da sempre compromesso l’interesse di un territorio martoriato come quello vibonese. Speriamo – concludono gli amministratori comunali di Francica – che si intervenga presto per cambiare questo sistema elettorale e che i cittadini possano essere chiamati ad esprimersi e scegliere liberamente un presidente eletto dalla volontà popolare e non dai soliti giochi politici ai quali noi abbiamo deciso di sottrarci”.

LEGGI ANCHE: Presidenza della Provincia di Vibo: il centrodestra converge su Corrado L’Andolina

Elezione presidente Provincia di Vibo, Tucci (M5S): «Noi nel campo progressista»

Articoli correlati

top