sabato,Giugno 15 2024

Comune di Vibo bocciato dalla Corte dei Conti, il sindaco Limardo in riunione al Ministero dell’Interno

Il primo cittadino dopo l'incontro a Roma: «Si è convenuto di proseguire sulla strada della procedura di riequilibrio finanziario pluriennale»

Comune di Vibo bocciato dalla Corte dei Conti, il sindaco Limardo in riunione al Ministero dell’Interno
Il sindaco Maria Limardo

«Si è appena conclusa, a Roma, la riunione svoltasi al Dipartimento per gli Affari interni e territoriali tra il Comune di Vibo Valentia e il Ministero dell’Interno. L’incontro, presieduto dal direttore centrale per la Finanza Locale Antonio Colaianni, affiancato dalla dott.ssa Rossella Valentino, è servito a chiarire meglio i complessi aspetti della situazione che riguarda il Comune di Vibo Valentia alla luce della sentenza delle Sezioni riunite della Corte dei conti». Lo riporta una nota stampa della Giunta comunale di Vibo Valentia.
«Con il direttore e i funzionari del ministero – ha affermato a margine della riunione il sindaco Maria Limardo – si è convenuto di proseguire nella strada della procedura di riequilibrio finanziario pluriennale per ripianare il disavanzo che emerge dal rendiconto di gestione 2022. Tuttavia ciò non toglie che nel lasso di tempo successivo, ovvero nei 90 giorni dalla data di avvio della procedura, possano essere adottate misure straordinarie per la città di Vibo Valentia che al momento sono allo studio e che necessitano di un confronto con il Ministero dell’Economia e finanze».

LEGGI ANCHE: La Corte dei Conti boccia il Comune di Vibo sul Piano di riequilibrio e segnala gravi illegittimità

Vibo, la Corte dei Conti boccia il Piano di riequilibrio: chiesto un Consiglio comunale aperto

Vibo e la Corte dei Conti, il sindaco: «Orgogliosissimi del lavoro fatto, errori da Viminale e commissario»

Comune di Vibo bocciato dalla Corte dei Conti, Luciano: «Sindaco smentito dai fatti e dalle norme»

Articoli correlati

top