domenica,Maggio 19 2024

Dal rilancio del porto ai siti industriali, il candidato Romeo incontra la Pro loco Vibo Marina

Avviato il primo dei tre appuntamenti con i candidati in corsa nelle prossime elezioni comunali. Esposti al rappresentante del fronte progressista i problemi della cittadina portuale

Dal rilancio del porto ai siti industriali, il candidato Romeo incontra la Pro loco Vibo Marina
Il candidato a sindaco Enzo Romeo

Si è tenuto nella sede della Pro Loco di Vibo Marina un incontro tra i componenti dell’associazione e il candidato alla carica sindaco di Vibo Valentia, Enzo Romeo, nella prossima consultazione elettorale dell’8-9 giugno. Si è trattato del primo di una serie di incontri al quale seguiranno quelli con i candidati degli altri due schieramenti in corsa. Il dibattito è stato condotto dal presidente Enzo De Maria che, in apertura, ha illustrato al candidato del Fonte Progressista i principali problemi che interessano la cittadina, la quale, a suo parere, non andrebbe più definita usando il termine generico di “quartiere”, “ frazione costiera” o addirittura quello di “Marinate”, che priva una comunità della sua identità, della sua cultura e della sua storia , diversa da quella, seppure illustre e millenaria, della città capoluogo; concetto che è stato ripreso dallo storico Antonio Montesanti, presente all’incontro, che ha ricordato come sia importante, per ridare ad una comunità il suo senso di appartenenza, ripristinare l’antico e legittimo toponimo di Porto Santa Venere che l’ha identificata nei secoli.

Altri interventi, rispettivamente di Giuseppe Alviano e Francesco Di Pietra, hanno riguardato il prioritario interesse che riveste, per la cittadina costiera, il problema del dissesto idrogeologico ponendo l’accento sulla necessità di provvedere, in via prioritaria, alla messa in sicurezza del territorio per evitare eventi disastrosi come quelli avvenuti in passato. Altri punti evidenziati nel corso dell’incontro: la bonifica e il recupero dei siti industriali dismessi, un distaccamento di vigili urbani e la creazione di un assessorato ad hoc per Vibo Marina. Al candidato sindaco è stata anche prospettata la necessità di una maggiore presenza del Comune sulla tematica del rilancio del porto, punto programmatico che il candidato a sindaco ha detto di avere particolarmente a cuore e per il quale ha già avuto un’interlocuzione preliminare con il presidente dell’Autorità di sistema portuale del Tirreno Meridionale e del mar Ionio, Andrea Agostinelli. Il candidato Romeo ha ascoltato con attenzione le richieste pervenute dai componenti il sodalizio dicendosi disponibile ad affrontare insieme le varie problematiche in quanto «non deve più esistere un centro e una periferia ma un’unica entità amministrativa con gli stessi diritti».

LEGGI ANCHE: Parcheggio poco sicuro per i sanitari in servizio all’ospedale di Vibo, Romeo: «Inaccettabile»

Il Corsivo | Comunali a Vibo: la “rivoluzione” copernicana dopo il passo indietro della Limardo

Università a Vibo, Romeo rilancia: «Ecco la strada che intendo disegnare»

Articoli correlati

top