domenica,Maggio 19 2024

Parcheggio poco sicuro per i sanitari in servizio all’ospedale di Vibo, Romeo: «Inaccettabile»

Il candidato a sindaco interviene dopo la denuncia del sindacato Nursind inerente i disagi del personale per raggiungere il presidio

Parcheggio poco sicuro per i sanitari in servizio all’ospedale di Vibo, Romeo: «Inaccettabile»
L'ospedale di Vibo e il candidato a sindaco Romeo
Enzo Romeo

«Ho sempre trovato detestabile ogni forma di disparità. Se ne vedono molte in questo tempo di “regresso” nei diritti e di perdita del valore della collettività, dei gruppi intermedi che rappresentano il sale della democrazia». Lo afferma Enzo Romeo, candidato a sindaco di Vibo Valentia. «Così – aggiunge – appena ho avuto la possibilità di leggere il comunicato trasmesso da Nursind, il sindacato delle professioni sanitarie guidato a Vibo Valentia da Domenico La Bella, ho tratto la conclusione che si tratti di uno dei casi di disparità cui facevo cenno poc’anzi. Mi chiedo: perché il personale sanitario che regge spesso con turni massacranti e tra una miriade di problemi, il nostro già precario ospedale cittadino, non deve essere tutelato adeguatamente nelle situazioni di più evidente indifferenza? Il sindacato – sottolinea Romeo – ha sollevato un problema: garantire la sicurezza, mediante adeguata vigilanza, nel parcheggio antistante l’area dell’obitorio (dove peraltro si sono verificati vari furti d’auto) e nello stesso tempo garantire un ingresso entrata/uscita sempre dallo stesso lato che eviti di percorrere lunghi tratti scarsamente praticabili, anche a causa del fenomeno del randagismo e di inadeguata illuminazione, per raggiungere l’accesso al presidio ospedaliero». Il candidato a sindaco evidenzia: «Tutti questi disagi, per i dirigenti autorizzati a parcheggiare all’interno del presidio, non ci sono. Perché questa inaccettabile disparità? Il sindacato ha informato sia il commissario straordinario che il direttore sanitario dell’Asp con riguardo a queste discutibili decisioni del direttore di Presidio unico del nostro ospedale cittadino: mi auguro che la questione venga affrontata con imparzialità e buon senso, accogliendo la richiesta di Nursind anche per la possibilità – che io ritengo significativa e ampiamente accoglibile – di una convenzione con l’amministrazione comunale per riservare i parcheggi lato obitorio proprio al personale sanitario».

LEGGI ANCHE: Vibo, le associazioni scendono in campo: «Chiediamo una sanità degna di un Paese civile»

Fondi sanità, l’Asp di Vibo istituisce il Nucleo operativo di attuazione del Pnrr

Disagi in obitorio a Vibo, ingresso principale sbarrato e monta la protesta

Articoli correlati

top