Stefanaconi, l’Amministrazione delibera l’istituzione di un Tribunale arbitrale

Nel corso dell’ultimo consiglio comunale è stata approvata la relativa convenzione. Il sindaco Solano attribuisce le deleghe a Giunta e consiglieri di maggioranza. Omaggiato il neo-comandante della “Folgore” Sganga

Nel corso dell’ultimo consiglio comunale è stata approvata la relativa convenzione. Il sindaco Solano attribuisce le deleghe a Giunta e consiglieri di maggioranza. Omaggiato il neo-comandante della “Folgore” Sganga

Informazione pubblicitaria
Il Comune di Stefanaconi
Informazione pubblicitaria

Sorgerà a Stefanaconi una sezione speciale del Tribunale arbitrale sperimentale didattico, istituito presso il Comune di Cittanova (Rc). È questo uno dei provvedimenti più significativi deliberati dal consiglio comunale del piccolo centro alle porte di Vibo Valentia nel corso dell’ultima assise cittadina, la seconda dall’avvio del nuovo corso amministrativo guidato dal neo sindaco Salvatore Solano.

Informazione pubblicitaria

È infatti stata approvata, con i soli voti della maggioranza, la convenzione per l’adesione del Comune all’associazione consortile Nuova Alanci (Nuova Alleanza dei Comuni d’Italia) che contempla, tra le altre cose, l’istituzione nel territorio comunale dell’ente che gestirà i lodi arbitrali per l’area vibonese.

Nel corso della stessa seduta, il sindaco ha provveduto all’assegnazione delle deleghe ai componenti della Giunta e a quelli della sua maggioranza. Solano ha trattenuto le deleghe ai Lavori pubblici, Aree cimiteriali, Protezione civile, Sanità e Personale. Al vicesindaco, Carmelo Disì sono state attribuite le deleghe a Bilancio, Urbanistica, Commercio, Viabilità. All’assessore Emanuele Franzè quelle inerenti lo Sport e la Tutela dell’ambiente e del territorio. Quindi al consigliere e capogruppo di maggioranza Domenico Barbalaco sono stati affidati Tributi e Attività produttive; a Francesco Chiarella le deleghe per i Rapporti con le associazioni, l’Istruzione e la Cultura; a Domenico Pondaco, Politiche sociali e Turismo; ad Antonino Lo Bianco, i Rapporti decentrati con la frazione Morsillara.

Tra gli altri significativi passaggi, l’approvazione delle linee programmatiche 2017/2022 e il saluto rivolto dal presidente del Consiglio Fortunato Cugliari al generale Rodolfo Sganga, stefanaconese di origine, che il prossimo 28 luglio, a Pisa, assumerà il comando del prestigioso reparto paracadutisti “Folgore” dell’Esercito italiano. È stata lanciata, inoltre, la proposta di conferire all’alto ufficiale la cittadinanza onoraria del paese.

LEGGI ANCHE:

Stefanaconi, Solano vara la Giunta e convoca il primo Consiglio