giovedì,Luglio 25 2024

Commissione Servizi sociali al Comune di Vibo, Roschetti eletto presidente

Come ampiamente previsto il gruppo Città futura mantiene l’incarico già ricoperto dal dimissionario Danilo Tucci. Il neo-presidente: «I bisogni dei cittadini non hanno colore politico»

Commissione Servizi sociali al Comune di Vibo, Roschetti eletto presidente
Il consigliere comunale Antonino Roschetti

Come ampiamente previsto è il consigliere comunale del gruppo Città Futura, Antonino Roschetti, il nuovo presidente della IV Commissione consiliare Servizi sociali del Comune di Vibo Valentia. L’elezione è avvenuta nella mattinata odierna nel corso di una seduta appositamente convocata dal presidente del Consiglio Rino Putrino. Roschetti è stato eletto all’unanimità dei presenti con 11 voti favorevoli: 9 di maggioranza e 2 d’opposizione (Pietro Comito e Laura Pugliese). Roschetti prende il posto di Danilo Tucci, dimessosi nel gennaio scorso per motivi professionali, appartenente anch’egli al gruppo di maggioranza che fa riferimento al consigliere regionale Vito Pitaro. Da inizio consiliatura e fino a fine febbraio 2020 a presiedere la commissione era stata Lorenza Scrugli (Vibo Valentia da vivere) poi a sua volta dimessasi dall’incarico in polemica con sindaco e maggioranza.

«Sono veramente lusingato di essere stato eletto  presidente della IV  commissione consiliare». Queste le prime parole del neo presidente Nino Roschetti. «Una commissione importante, che abbraccia aree tematiche rilevanti: servizi sociali, sanità,  politiche della famiglia e della terza età, lavoro, istruzione, cultura, turismo, politiche giovanili. Ahimè, però, una commissione tanto importante quanto sfortunata, visto che nel corso di questi anni, i vari presidenti che si sono succeduti (ovviamente per motivazioni differenti) hanno deciso di rassegnare le loro dimissioni».

Roschetti ringrazia il gruppo Città Futura per «aver proposto la mia nomina e tutti i commissari che mi hanno votato, sia di maggioranza che d’opposizione. Questo a mio avviso denota la profonda spaccatura esistente in questo preciso momento all’interno della stessa opposizione, visto che nelle precedenti votazioni i commissari d’opposizione presenti in aula avevano votato scheda bianca. Ringrazio altresì sia il presidente dimissionario Danilo Tucci che il presidente ff Curello il quale ha presieduto egregiamente i lavori della commissione durante questi giorni di vacatio. Faccio presente che organizzerò i lavori di questa commissione, in continuità con quanto già avviato dal mio predecessore e dal presidente ff.  Cercherò di essere un presidente imparziale – assicura Roschetti – e di farmi portavoce sia delle richieste della maggioranza, sia di quelle dell’opposizione. Proprio perché ritengo che le esigenze e i bisogni dei cittadini, non hanno colore politico. E in questo percorso – conclude -, sicuramente troverò nella figura del sindaco un costante punto di riferimento (visto che la delega alle politiche sociali è nelle sue mani)».

Articoli correlati

top