sabato,Giugno 25 2022

La pasticceria Le Papillon di San Costantino torna in nuova veste ma guardando sempre alla tradizione

Locale ristrutturato e nuovi servizi e prodotti per l'attività di Filippo Candela, diventata negli anni punto di riferimento per l'intero Vibonese

La pasticceria Le Papillon di San Costantino torna in nuova veste ma guardando sempre alla tradizione

Un locale ristrutturato, un’attività storica rinnovata e che ora guarda al futuro, senza però dimenticare la tradizione e l’artigianalità. È la pasticceria Le Papillon di San Costantino Calabro, nata nel lontano 1992 e oggi presentatasi ai propri clienti in una nuova veste. L’attività, infatti, che fa anche da bar e gelateria, è reduce da un processo di rinnovamento che le ha donato non solo locali modernizzati, più ampi e luminosi, ma anche la possibilità di fornire alla clientela nuovi prodotti e nuovi servizi, con le parole d’ordine di sempre: qualità, professionalità e genuinità. Caratteristiche che hanno permesso alla pasticceria Le Papillion – di proprietà di Filippo Candela -di diventare nel tempo un punto di riferimento nell’intero Vibonese. [Continua in basso]

L’inaugurazione, con tanto di taglio del nastro e una magnifica torta a forma di farfalla – simbolo del locale -, si è tenuta il 19 novembre scorso, giusto alle porte del periodo natalizio. E a Le Papillon l’aria natalizia si sente già molto bene: nelle vetrine e tra gli scaffali, protagonisti sono i rinomati panettoni artigianali. Prodotti genuini e di prima qualità, pronti ad accontentare ogni palato. Oltre al gusto classico, infatti, se ne potranno assaporare tanti altri: fichi e noci, ricotta e pera, Kinder bueno, Nutella, Amaro 05, limoncello, liquirizia… e chi più ne ha, più ne metta!

Non solo panettoni, ma anche torroni e dolci “per tutto l’anno”: paste fresche e secche, torte… le vetrine sono ricchissime e, tra profumi e colori, incantano solo a guardarle. Tra i dolci di punta de Le Papillon, le maddalene (quattro i gusti: classico, pistacchio, vaniglia e nocciola) e i rocher al pistacchio. Molto richieste anche le paste alla mandorla (che, artigianali, sanno davvero di mandorla) e le stupefacenti torte che nascono dalle mani di alcune delle ragazze dello staff, che hanno partecipato a corsi professionali di cake design e ora sono pronte ad esaudire ogni desiderio. [Continua in basso]

E a proposito di torte, la pasticceria Le Papillon di San Costantino Calabro offre anche servizi di catering per ogni tipo di evento e cerimonia ed è specializzata nel settore wedding, grazie ad un personale accurato e preparato che coccola gli sposi e soddisfa tutte le loro richieste.

«Con la ristrutturazione abbiamo voluto dare una nuova impronta al locale dopo tanti anni, rendendolo ancora più confortevole e familiare per tutti coloro i quali passano a trovarci», ha dichiarato il proprietario Filippo Candela. A tagliare il nastro insieme a lui, il sindaco di San Costantino Calabro, Nicola Derito: «Questa pasticceria è un punto di ritrovo, un angolo importante del paese, in cui si sono sempre trovati accoglienza, simpatia e amicizia». Presente anche il neo consigliere regionale Francesco De Nisi: «È sempre bello – ha detto – vedere nascere, crescere e rinnovarsi attività commerciali, perché è segno che cresce l’economia e che qualcuno resta in Calabria e ci investe, puntando proprio sulla propria terra».

Articoli correlati

top