giovedì,Luglio 29 2021

Poliambulatorio specialistico a Vibo Marina, il plauso della Pro loco

Si punta ora alla ricerca di locali idonei per la cui individuazione sarà chiesta la collaborazione della Capitaneria di porto e della parrocchia di Vibo Marina

Poliambulatorio specialistico a Vibo Marina, il plauso della Pro loco
A Vibo Marina presto l'istituzione del Poliambulatorio

Dopo l’intesa raggiunta tra il commissario dell’Asp, Maria Berardi, ed il sindaco di Vibo, Maria Limardo, l’istituzione di un poliambulatorio specialistico nella cittadina portuale appare ora più vicina e concreta. Il costruttivo accordo è stato favorevolmente accolto dalla Pro loco che, in una sua nota, ringrazia istituzioni e cittadini per l’impegno profuso per il raggiungimento dell’importante obiettivo. [Continua in basso]

«Prendiamo atto dell’importante accordo per la realizzazione, da parte dell’azienda sanitaria provinciale, di questo servizio socio-sanitario utile ad una vasta comunità sinora sempre trascurata. Un impulso tecnico-amministrativo dell’Asp avviato con la partecipazione e la collaborazione del Comune, a cui andrà ad aggiungersi l’impegno di altre istituzioni e uffici, ma anche della nostra associazione di promozione sociale ed ente del terzo settore. Un segnale importante e significativo, lanciato da due donne leader, un serio impegno verso i bisogni di salute dei cittadini, specie dei soggetti più fragili e poveri, di quanti hanno necessità di una struttura medica di prossimità, riconosciuta di rilevante importanza ancor di più in questo periodo di emergenza Covid e di grave crisi economica ed occupazionale.
Un grazie anche alla particolare sensibilità ed alla disponibilità di mons. Saverio Di Bella, nonché al senso di responsabilità del comandante della Capitaneria di porto, Massimiliano Pignatale, verso la nostra comunità. Un ringraziamento, ancora, ai cittadini ed alle associazioni che si sono impegnati come cittadinanza attiva forte ed unita nel fare petizioni on-line, nel persistere nel dialogo con enti e uffici, nel portare avanti varie iniziative, nel sollecitare dirigenti e parlamentari, uomini di buona volontà, per un obiettivo ritenuto da tutti giusto e sacrosanto, un servizio indispensabile che guarda al bene comune ed alla dignità dell’uomo».

Il prossimo passo, come sottolineato dalla dr.ssa Berardi, sarà ora quello della ricerca di locali idonei, per la cui individuazione sarà chiesta la collaborazione anche della Capitaneria di porto e della parrocchia di Vibo Marina.

Articoli correlati

top