giovedì,Maggio 30 2024

Fondi Pnrr, l’Asp di Vibo delibera l’acquisto di attrezzature sanitarie

Quasi 3,5milioni di euro in apparecchiature mediche per implementare i presidi sanitari provinciali

Fondi Pnrr, l’Asp di Vibo delibera l’acquisto di attrezzature sanitarie
La sede dell'Asp e, nel riquadro, il commissario Giuliano

L’Azienda sanitaria di Vibo, pronta ad acquistare 27 grandi apparecchiature da destinare a ospedali e poliambulatori del Vibonese. Nell’ambito dei fondi del Pnrr (Piano nazionale di ripresa e resilienza), la Regione Calabria, recependo un apposito decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze relativo “all’Ammodernamento del parco tecnologico e digitale ospedaliero” e il “Sub – Investimento Grandi apparecchiature”, ha autorizzato l’azienda sanitaria vibonese a iscrivere nel proprio bilancio 3.343.500,00  milioni di euro per l’approvigionamento di attrezzature sanitarie e scientifiche. Lo scorso 7 ottobre, il commissario straordinario dell’Asp, Giuseppe Giuliano, accogliendo la proposta del direttore del settore “Provveditorato, economato e gestione logistica” Gianfranco Ielo, ha autorizzato il responsabile unico del procedimento, Alfonso Zappone, ad avviare la procedura con Consip per l’acquisto di 27 grandi apparecchiature da destinare agli ospedali, poliambulatori e alla casa circondariale della provincia di Vibo. [Continua in basso]

Nello specifico: Sedici ecotomografi del valore di 82mila euro ciascuno, sono destinati all’ospedale di Vibo Valentia (9), Nicotera (1), Tropea (2), Soriano Calabro (2), Serra San Bruno (1)  casa circondariale di Vibo (1).  Nove sistemi radiologici fissi così distribuiti: Ospedale di Vibo (2) dal valore di 247mila euro ciascuno, Nicotera (2) rispettivamente 48mila e 247mila euro, Soriano (1) dal valore di 48mila euro, Tropea (1) 247mila euro e Serra San Bruno (1) dal valore di 73mila euro, Carcere di Vibo (2) costo di 247mila e 73mila euro. Tra le apparecchiature previste, anche 2 mammografi, che verranno destinate ai presidi sanitari di Soriano Calabro e Tropea, dal valore ciascuno di 274.500 euro. Un massiccio intervento, grazie ai fondi del Pnrr, che allevia le criticità di diverse strutture sanitarie della provincia.

Articoli correlati

top