martedì,Luglio 16 2024

Raffaele potrà continuare a curarsi, il Comune di Vibo Valentia riattiva il servizio di trasporto

L'85enne dializzato sarà accompagnato dai volontari dell'associazione Augustus su input dell'assessore alle politiche sociali Lillo Scionti

Raffaele potrà continuare a curarsi, il Comune di Vibo Valentia riattiva il servizio di trasporto
Raffaele Gramendola

L’appello di Raffaele Gramendola ha sortito gli effetti sperati. Questa mattina una macchina non medicalizzata dell’associazione di volontariato Augustus lo accompagnerà allo Jazzolino per effettuare la dialisi. Terapia salva vita che Raffaele deve effettuare tre volte a settimana. Del problema, poco dopo la pubblicazione dell’articolo sui nostri siti lacnews24.it e ilvibonese.it, se n’è fatto carico il neo assessore alle politiche sociali Lillo Scionti. «L’associazione di volontariato Augustus attraverso un’apposita convenzione che abbiamo sottoscritto – ha chiarito – garantirà il trasporto a Raffaele». Il caso dell’85enne di Bivona è stato sollevato nei giorni corsi dalla nipote che in una lettera accorata alla nostra redazione, si diceva preoccupata per il nonno che non poteva raggiungere l’ospedale per la terapia. Fino all’11 agosto il trasporto è stato garantito dalla Croce rossa italiana, ma una nuova convenzione sottoscritta con l’Asp di Vibo Valentia ne ha limitato il servizio alle persone con gravi patologie, non deambulanti che versano in stato di gravità. Di fatto escludendo Raffaele che, sebbene la patologia, risulta autosufficiente.

L’unica soluzione per raggiungere il nosocomio sarebbe stata l’autobus, non avendo l’uomo nessun familiare in città. «Sono solo. Come è possibile che nelle nostre condizioni siamo stati lasciati a casa?», si domandava rammaricato ai nostri microfoni. Una storia che ha commosso e fatto indignare il Web. Numerosi i commenti di sdegno e le offerte pervenute all’uomo. Diversi utenti si erano resi disponibili ad accompagnarlo all’ospedale. L’ennesima dimostrazione della generosità dei vibonesi pronti ad aiutare chi ha bisogno.

LEGGI ANCHE: Vibo, l’appello di Raffaele: «Ho 85 anni, sono dializzato e la Croce rossa non mi porta più per la terapia» – Video

La Croce rossa sospende il servizio trasporto per dializzati «autonomi» e un 85enne resta a piedi

Articoli correlati

top