giovedì,Febbraio 22 2024

Semina il panico nel Vibonese, disposto il Tso

A firmarlo il sindaco di Vibo dopo che nel pomeriggio è arrivata sia la proposta che la convalida da parte dei medici dell’Asp. Verrà curato nell'ospedale di Catanzaro

Semina il panico nel Vibonese, disposto il Tso
Uomo con problemi psichici vaga nel Vibonese

In merito alle notizie riguardanti una persona vagante per Vibo Valentia in stato confusionale ed alle relative preoccupazioni della cittadinanza sulla pericolosità della stessa, appare innanzitutto necessario precisare che il sindaco è solo uno dei tanti anelli che compongono la catena delle competenze necessarie per l’emanazione di un Tso”. E’ quanto dichiara con un comunicato stampa il sindaco di Vibo Valentia, Maria Limardo, la quale aggiunge che “difatti è necessario che un medico faccia la proposta, che un altro medico la convalidi e solo dopo il sindaco può firmare, tenendo presente che la regolarità del procedimento è poi verificata dal giudice tutelare. Soltanto in data odierna – aggiunge il primo cittadino – le condizioni dell’uomo, a giudizio del personale medico – unica autorità deputata a stabilire se vi sia o meno necessità di procedere con un Trattamento sanitario obbligatorio – si sono mostrate tali da richiedere il Tso. Il sindaco ha pertanto potuto firmare il Tso solo a seguito della proposta e della convalida dei medici dell’Asp di Vibo Valentia. Non si poteva, come erroneamente si è voluto fare intendere anche da parte di qualche consigliere comunale, procedere su iniziativa esclusiva del sindaco. Comprendiamo bene i timori della cittadinanza per via dei recenti precedenti di cui si è reso protagonista quest’uomo – affermano il primo cittadino Maria Limardo e l’assessore alle Politiche sociali Lillo Scionti – ma abbiamo il dovere di agire nel perimetro delle leggi e, se possibile ancor più rifacendoci ad un sentimento di solidarietà e sostegno verso una persona in evidente difficoltà.In questi giorni – aggiunge il sindaco – non ho atteso inerte, ma sono stata in continuo contatto con le forze dell’ordine ed ho predisposto una intensificazione dei controlli da parte della polizia municipale, mentre su iniziativa dell’assessore Scionti i nostri assistenti sociali hanno effettuato un loro specifico intervento. Soltanto nel pomeriggio odierno la situazione è divenuta tale per cui è stato richiesto un Tso che ho firmato, ed ora questa persona verrà accompagnata all’ospedale di Catanzaro dove riceverà le cure del caso”. 

LEGGI ANCHE: Semina da giorni il panico nel Vibonese : «È pericoloso, fermatelo»

Continua a vagare a Vibo in stato confusionale: «Ha bisogno di aiuto, perchè il Comune non emette un Tso?»

 Incidente mortale sulla Jonio-Tirreno, il sindaco di Nicotera proclama il lutto cittadino

San Calogero: comunità sotto shock piange due vittime e ora prega per i sopravvissuti

top