sabato,Giugno 22 2024

Sanità, a Brattirò un gruppo di medici dà vita all’Aggregazione funzionale territoriale “Costa degli dei”

Verrà inaugurata domani, grazie alla collaborazione tra l'Asp di Vibo e l'amministrazione comunale di Drapia. Obiettivo, migliorare l'accesso alle cure per i cittadini

Sanità, a Brattirò un gruppo di medici dà vita all’Aggregazione funzionale territoriale “Costa degli dei”

Nasce a Brattirò di Drapra l’Aggregazione funzionale territoriale (Aft) “Costa degli dei”. Il presidio di assistenza sanitaria verrà inaugurato domani, 19 maggio, alle ore 17. «Permetterà – è scritto in una nota del Comune – di  migliorare l’accesso alle cure mediche per la comunità locale. Grazie alla collaborazione sinergica tra l’amministrazione comunale, l’Asp e i medici di base, è stata istituita l’Aggregazione Funzionale Territoriale (Aft). Questo progetto mira a garantire la tutela della salute della popolazione locale, offrendo un servizio sanitario completo, accessibile e continuativo».

L’Aft sarà portata avanti da un gruppo di medici di medicina generale che «si impegnano a fornire assistenza sanitaria, sette giorni su sette, coprendo così anche le fasce orarie non coperte dagli studi medici tradizionali. Questa iniziativa innovativa permette ai cittadini di accedere alle cure mediche in qualsiasi momento attraverso un’attività ambulatoriale continuata, evitando che i cittadini rimangano senza assistenza medica nei momenti di bisogno. L’assistenza domiciliare e quella programmata continuano ad essere gestite dai medici dei singoli pazienti, mentre l’Aft offre un supporto essenziale durante le ore di chiusura degli studi medici. Questa fruttuosa collaborazione tra l’amministrazione comunale di Drapia e i medici rappresenta un passo avanti nella promozione di un sistema sanitario inclusivo. Essa riflette l’impegno a garantire che nessun cittadino venga trascurato quando si tratta di cure mediche».

L’amministrazione definisce infine l’Aft di Drapia un «modello da seguire per altre comunità che desiderano migliorare l’accessibilità e la qualità dell’assistenza sanitaria, dimostrando ancora una volta, come l’amministrazione comunale di Drapia si distingue per la sua capacità di anticipare i tempi e di rispondere prontamente ai bisogni essenziali dei suoi cittadini».

All’inaugurazione interverranno il sindaco Alessandro Porcelli, il direttore del Distretto sanitario Raffaele Bava, il consigliere regionale Michele Comito e il referente dell’Aft Domenico Russo. Questi i medici che hanno aderito al progetto: Dr. Domenico Russo, Dr. Giuseppe Pugliese, Dr. Aurelio Rombolà, Dr. Pasquale Rombolà, Dr.ssa Giuseppina Ventrice, Dr.ssa Teresa Maria Scalamogna, Dr. Peppino Vadalà, Dr.ssa Giuseppa Muzzupappa, Dr.ssa Rosa Maria Muzzupappa, Dr. Agostino Vallone, Dr.ssa Rosalba Esposito, Dr.ssa Anna Sorrentino, Dr. Costantino Massara, Dr. Giuseppe Fontevivo, Dr. Antonio Potenzoni, Dr. Francesco Naccari e Dr.ssa Carmela Melluso.

Articoli correlati

top