Coronavirus, “Vibo Unica” chiede al sindaco l’emanazione di un’ordinanza

I consiglieri comunali Policaro e Pugliese si rivolgono al primo cittadino per vietare agli studenti vibonesi le gite scolastiche all’estero
I consiglieri comunali Policaro e Pugliese si rivolgono al primo cittadino per vietare agli studenti vibonesi le gite scolastiche all’estero
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

“Alla luce dell’emergenza sanitaria oramai mondiale a causa del corona virus appare indispensabile tutelare, per quanto possibile, anche la nostra comunità. In merito sarebbe prudenziale che il sindaco di Vibo Maria Limardo, quale massima autorità sanitaria sul territorio comunale, valutasse l’opportunità di emanare un’ordinanza per vietare quantomeno le gite scolastiche all’estero nei limiti della propria competenza territoriale. Ciò, anche in considerazione di quanto si è registrato nelle ultime ore in Calabria, in Italia e nel mondo. Un piccolo ma significativo segnale  a testimonianza dell’attenzione verso tutti i cittadini vibonesi e non solo”. E’ quanto affermano in una nota i consiglieri comunali di “Vibo Unica” Giuseppe Policaro e Laura Pugliese.

Informazione pubblicitaria