domenica,Luglio 25 2021

Anziani contagiati a Chiaravalle, tramonta il trasferimento verso Tropea

Dopo lunghe trattative viene meno l’opzione dell’ospedale in provincia di Vibo. Pazienti verso il Policlinico di Catanzaro

Anziani contagiati a Chiaravalle, tramonta il trasferimento verso Tropea
L'ospedale di Tropea

Tramonta dopo lunghe trattative l’ipotesi del trasferimento all’ospedale di Tropea degli anziani positivi al coronavirus ospiti della casa di cura di Chiaravalle Centrale. Dopo un lungo tira e molla, il dirigente generale del Dipartimento “Tutela della Salute” della Regione Calabria, Antonio Belcastro, ha firmato l’ordinanza che si attendeva da circa una settimana: evacuazione e chiusura della casa di riposo Domus Aurea.

Sarà il policlinico universitario Mater Domini di Catanzaro ad accogliere circa quaranta anziani risultati positivi al Covid-19 e, nello specifico, il centro covid di sub-intensiva allestito al nono piano dell’azienda universitaria. Manca, a questo punto, solo l’autorizzazione dell’Università di Catanzaro, quindi partiranno i trasferimenti degli anziani. Viene così meno l’ipotesi contenuta nel Piano di evacuazione dalla casa di cura di Chiaravalle che prevedeva la distribuzione tra il Policlinico di Catanzaro, l’ospedale di Lamezia Terme e anche l’ospedale di Tropea.

Articoli correlati

top