giovedì,Maggio 6 2021

A Cessaniti nuovo positivo, il sindaco ai giovani: «Se violate le regole chiamo l’esercito»

Il contagio registrato ancora nella frazione di Pannaconi. Il primo cittadino Francesco Mazzeo punta il dito contro gli assembramenti dei ragazzi

A Cessaniti nuovo positivo, il sindaco ai giovani: «Se violate le regole chiamo l’esercito»
Francesco Mazzeo, sindaco di Cessaniti (VV)

Un nuovo caso di contagio da Covid-19 si registra nella piccola comunità di Pannaconi, frazione di Cessaniti, nel vibonese. Ad annunciarlo sui social è lo stesso sindaco Francesco Mazzeo che sottolinea come la persona affetta da virus sia «ancora una volta un giovane». Salgono così a 11 i postivi al Sars-Cov2.

Una situazione di estrema preoccupazione per fronteggiare la quale il sindaco si dice pronto ad intervenire in maniera decisa: «Se il contagio non si dovesse arrestare e soprattutto se i giovani dovessero continuare a non osservare le precauzioni più basilari – chiosa il primo cittadino –  non escludo l’adozione di provvedimenti fortemente restrittivi della libertà personale e soprattutto il ricorso all’esercito per presidiare il territorio».

Un richiamo forte e chiaro alla sua comunità: «I sacrifici di tanti – afferma Francesco Mazzeo – non possono essere vanificati dalle disattenzioni di pochi». Da qui l’invito a «indossare sempre la mascherina, ad attuare il distanziamento e soprattutto, ad evitare assembramenti». Ad oggi, a Cessaniti sono 11 i positivi, 25 i soggetti guariti e 2 le persone decedute a causa delle complicanze da Covid-19

Articoli correlati

top