giovedì,Giugno 17 2021

Flixbus potenzia la sua rete in Calabria: il Vibonese collegato con dieci città

Nuove tratte attive già da domani: sono 35 i centri interessati su tutto il territorio regionale

Flixbus potenzia la sua rete in Calabria: il Vibonese collegato con dieci città

Flixbus potenzia la rete di collegamenti in Calabria, aggiungendo nuove tratte attive da domani e già acquistabili su tutti i canali di vendita. La società tedesca di autobus extra-urbani che effettua servizi di trasporto a basso costo in tutta Europa, in una nota, sottolinea che il suo scopo è quello di «soddisfare una domanda destinata a crescere in maniera significativa assicurando una copertura omogenea del territorio, con un’attenzione particolare ai centri meno collegati».

Da domani, giovedì 6 maggio, Flixbus estenderà i collegamenti a 35 centri sull’intero territorio regionale, con una rete che si estenderà da Sibari fino a Reggio Calabria. Interessato anche il territorio del Vibonese. Nel dettaglio:

Il Cosentino

Nel Cosentino, Tarsia, Spezzano Albanese, Luzzi, Mongrassano e Bisignano si andranno ad aggiungere a Cosenza e Rende fra i comuni già collegati nella Valle del Crati, mentre San Giorgio Albanese, Vaccarizzo Albanese e Santa Sofia d’Epiro si affiancheranno ad Acri e San Demetrio Corone fra quelli già raggiungibili nell’area silana. Rimarranno attive e saranno potenziate le tratte da e per vari comuni della costa ionica, tra cui Corigliano-Rossano, Cariati e Sibari. Completano il quadro le tratte operative con Frascineto, Firmo e Mormanno, nell’area del Pollino.

Il Catanzarese

Lamezia Terme continua a rappresentare una tappa d’eccezione all’interno della rete nazionale di Flixbus, fungendo da snodo nevralgico di interconnessione per le tratte che collegano la Sicilia all’Italia continentale. Emblematiche di questa funzione sono le tratte operative da domani verso mete quali Messina, Taormina, Catania e Siracusa e, nelle altre direzioni, Taranto, Bari, Roma e Siena, che, oltre a offrirsi come opzione di viaggio ideale per una vacanza in Italia, permetteranno ai turisti in arrivo dalle altre regioni di scoprire Lamezia e il suo patrimonio artistico e culturale.

Il Crotonese

Sono cinque i centri collegati da Flixbus in provincia di Crotone: oltre che nel capoluogo, infatti, gli autobus verdi fermano nelle località balneari di Strongoli Marina, Torre Melissa, Cirò Marina e Torretta Crucoli. Ai collegamenti già attivi con Roma si aggiungeranno da domani tratte dirette con importanti mete del Sud Italia, quali Napoli, Salerno, Caserta e l’aeroporto di Capodichino, e varie destinazioni del Centro-Nord, come Firenze, Siena, Perugia, Bologna, Modena e Bergamo, che consentiranno al territorio di beneficiare di nuovi arrivi in vista della stagione turistica.

Il Vibonese

Anche Vibo Valentia e Pizzo rientrano fra le città connesse dalla rete Flixbus in Calabria: mentre il capoluogo di provincia si offre come punto di partenza ideale per un viaggio in Sicilia, grazie ai collegamenti con Messina, Taormina e Catania, o alla scoperta del Centro-Nord, grazie alle rotte attive verso Roma, Siena, Firenze, Bologna, Parma, Milano e Torino, Pizzo si offre come meta balneare privilegiata per i turisti in arrivo dalla Capitale, oltre che da Firenze, Bologna, Parma, Milano e Torino.

Il Reggino

Toccano quota cinque le destinazioni collegate da Flixbus nel Reggino: da Reggio Calabria a Rosarno, passando per Villa San Giovanni, Palmi e Gioia Tauro, il litorale tirrenico e la Piana di Gioia sono connessi capillarmente, a vantaggio sia dei residenti, che possono usufruire di una soluzione di viaggio pratica ed economica per raggiungere destinazioni di interesse come Roma, Firenze, Bologna, Parma, Milano e Torino, sia del territorio, che può beneficiare dell’afflusso di visitatori in arrivo dal centro e dal nord Italia.

Le misure anti Covid

In osservanza delle regole anti Covid, Flixbus ha implementato un esaustivo protocollo di sicurezza: tra le misure implementate, la sanificazione degli autobus al termine di ogni corsa, l’obbligo di mascherina per l’intera durata del viaggio e nelle fasi di imbarco e di sbarco e la misurazione della temperatura e il controllo touch-less di biglietti e documenti al momento del check-in.

Articoli correlati

top